17° GIORNATA: NUCCIO – BRANCIFORTI = 1 – 2

BRANCIFORTI logo definitivo

Gara importante in un campo bagnato tra Nuccio e Branciforti. Nuccio con Brucato, Scarnici, Cerami, Sabatino, Di Gioia, Pepe, Polizzi, La Placa, Gulino, Macaluso e Profita. Risponde la Branciforti con Sanfilippo, Vaccalluzzo, Mordà , Leanza, L’Episcopo, Aniceto, Giangrasso, Screpis, Carrivale, Bruno e Lo Pumo. E’ dunque un importante vittoria esterna per la Branciforti del Presidente Cinzia Cammarata che in quel di Petralia batte per 2 a 1 il Nuccio di mister Brucato. La gara in cui l’allenatore della Branciforti, Andrea Licata, ha dovuto rinunciare a Stanzù e Cardaci e agli squalificati Campagna e Licata, è partita con l’infortunio di Vaccalluzzo che dopo pochi minuti è stato sostituito con il giovane Algozino. Poco dopo però su un invenzione di Screpis, il migliore in campo, Bruno si ritrova uno contro uno contro il portiere Brucato e lo batte per lo 0-1. Il primo tempo termina senza grandi emozioni. Nel secondo tempo la Branciforti cerca il raddoppio ma Cerami e Sabatino fanno buona guardia della propria area. Ma al 70′ Giangrasso in mischia trova il colpo vincente che vale il raddoppio rossonero. La tranquillità  dura poco, infatti Macaluso accorcia le distanze e regala ai suoi un quarto d’ora di speranze. Speranze che però risultato vane. Difatti Aniceto, Leanza, L’Episcopo e capitan Mordà  ergono un muro contro cui si infrangono gli attacchi rossoblu, con la porta difesa, con il ritorno al calcio giocato, da Celi che sostituisce l’acciaccato Sanfilippo nei minuti finali. Cosଠsi chiude il match che regala tre punti alla Branciforti che continua nella sua lotta alla ricerca della salvezza diretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *