Assegnati i premi del Premio Letterario

Leonforte. Un inno alla sicilianità  e alla città  che li ospitava, da parte dei vincitori e dei segnalati della 32^ edizione del premio letterario di Poesia, Narrativa e Saggistica “Città  di Leonforte”. Sabato sera, infatti, al “Cinevolution” nel corso della serata condotta da Sandro Rossino e la lettura di brani dell’attrice Sonia Inveninato il sindaco Pino Bonanno ha detto: «Il premio, da oltre 30 anni, è diventato un punto di riferimento per i cittadini e, pur coi grandi problemi del mondo del lavoro, indica ai giovani che, senza cultura, mancano prospettive e futuro».
La sezione Saggistica, intitolata al compianto letterato Carlo Muscetta, per dieci anni presidente del “Città  Leonforte”, è andata all’insigne prof. Pasquale Guaragnella di Bari che, intervistato da Lino Pappalardo, ha detto: «In questa Sicilia, dove ritorno quanto posso, dico che sento piacere e onore nel ricevere un premio, per altro intestato a Carlo Muscetta, che forse non ha eguali in questo grande campo dei premi letterari». Il presidente della giuria tecnica, il prof. Paolo Mineo, quasi seguendo il discorso del sindaco, ha detto: «Ah, se fosse presente Muscetta, il quale avrebbe condiviso queste prese di posizione, soprattutto che la cultura che, purtroppo, non incide sui Governi che guardano ad altro e usano espressioni poco edificanti».
Poi la sfilata dei vincitori. Il primo premio della Poesia edita è andato a Isabella Scalfaro di Catanzaro, per “Il difficile indugio”. Per la Narrativa edita a Maria Rossi di Angri (Salerno), per “Come il pane nero”, la quale ha detto: “Debbo ammettere, da salernitana, che in questo mio libro ho “rubato” molto alla Sicilia, a Pirandello, a Verga, mantenendo la mia identità “. Sezione studenti. Narrativa: il premio è andato a Fabiola Ginardi, per “Il giardino delle chimere”. Poesia, ex aequo, a Melissa Fiorellino (“Stella del Sud”), Matteo Castrogiovanni (“La favola antica”), Maria Sole Puglisi (“Leonforte 1610 – Tabas”). Per il «Leone d’argento» l’assessore Uccio Muratore ha detto: «Quest’anno lo assegniamo idealmente alla Cultura in generale, in pratica a tutti e il “leone” lo custodiremo sino alla prossima edizione».
Carmelo Pontorno da La Sicilia del 25/10/2010

 

Vincitori della 32a Edizione Premio Letterario “Città  di Leonforte” anno 2010

 

 

Sez. POESIA EDITA

1 ° PREMIO

Isabella SCALFARO

– Catanzaro

“Il difficile indugio”

 

 

 

 

Sez. NARRATIVA  EDITA

1 ° PREMIO

Maria ROSSI

– Angri (SA)

“Come il pane nero”

 

Sez. POESIA INEDITA

1 ° PREMIO

Elisabetta COMASTRI

– Spoleto (PG)

“Di Pura Madre”

1 ° PREMIO

Caterina DE MARTINO

 

– Catania

“Specchi disuguali”

1 ° PREMIO

Paolo SALAMONE

 

– Palagonia (CT)

“Figli del silenzio”

 

VINCITORE SAGGISTICA “CARLO MUSCETTA”

Pasquale GUARAGNELLA

– Bari

 

  

Sez. Studenti

Fabiola GINARDI

– Leonforte

Il giardino delle chimere”

Maria Sole PUGLISI

– Leonforte

Leonforte 1610 – Tabas”

Melissa  FIORELLINO

– Assoro

Stella del Sud”

Matteo CASTROGIOVANNI

–  Leonforte

Favola antica”

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *