Come festeggiare i 400 Anni

leonforte400_thumbSono stati proficui gli incontri dei vari gruppi, come il numero 2 che si occupa di spettacoli, teatro, mostre e altro, che si stanno impegnando, appunto, nella programmazione delle celebrazioni del 400° anniversario della fondazione di Leonforte. Le idee, va subito detto, non mancano, le proposte sono davvero tante, ma come si dice, debbono quagliare ed occorre essere operativi, per non perdere tempo prezioso. Il Club della Vespa, la Pro Loco, il Club della Lettura e altre, hanno suggerito come vivere questo importante momento storico, come il concentramento di 400 vespe d’epoca che arriverebbero dai paesi deila dinastia dei Branciforti, fondatori di Leonforte, l’importanza di creare l’ambientazione ideale, per offrire, per tutto il 2010, a chi arriva in città , l’atmosfera adatta alla celebrazione.

Come le bandiere, i murales e dei pannelli agli ingressi nord e sud di Leonforte, con il logo che caratterizzerà  tutto l’evento. Ma anche le rappresentazioni teatrali delle diverse compagnie locali, sia singolarmente che con delle rappresentanze di ognuna. Ma questi sono solo degli esempi, per dire di quanto sia l’impegno dei gruppi che, come ha detto l’assessore Uccio Muratore, restano aperti al contributo di quanti vorranno partecipare alla riuscita di tutte le manifestazioni. Continuando in questo “spazio” storico che va dal 1610 al 2010, nella Sala Consiliare c’è stata che la riunione dei componenti del gruppo 1, per gli eventi storici, i convegni, le pubblicazioni, gli scambi culturali, mentre il gruppo 5 si è occupato degli eventi sportivi, giochi, aggregazione giovanile.

Quindi, le riunioni dei facenti parte del Gruppo 3 (eventi didattici ed educativi), del Gruppo 4 (eventi sociali, solidarietà ); del Gruppo 6 (eventi storico-religiosi). “Mi ritengo assolutamente soddisfatto ““tiene a dire Uccio Muratore, assessore alla Cultura e vice sindaco di Leonforte-, per la partecipazione attiva di tanti cittadini che, debbo precisare, in forma singola o associata, hanno mostrato grande interesse per le celebrazioni del 400°anniversario della fondazione, voluta dal principe Nicolò Placido Branciforti, cogliendone lo spirito propositivo che dovrà  spingere Leonforte ed i leonfortesi a guardare positivamente anche al futuro e non solo a questo momento celebrativo”.

Carmelo Pontorno da La Sicilia del 08/03/2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *