Costi gestione asilo: Amministrazione risponde a Corriere della Sera

56451Leonforte. Sui costi di gestione dell’asilo pronta la risposta dell’Amministrazione leonfortese al Direttore del Corriere della Sera: “Caro Direttore, sono l’assessore alla Solidarietà  Francesco Sinatra, Le scrivo questa lettera con l’intento di poter dare alcuni chiarimenti in merito ad un vostro articolo scritto da Sergio Rizzo e pubblicato in prima pagina giorno 8 gennaio 2009. L’articolo, infatti, vede il Comune di Leonforte in cima alla classifica fatta dall’ANCI per ciò che riguarda i costi di gestione dell’asilo nido comunale. Primato che per nostra fortuna è immeritato in quanto i dati trasferiti al Ministero dell’Interno settore Finanze Locali, dal nostro ufficio ragioneria, non sono del tutto esatti, poiché il nostro programma riporta automaticamente il totale delle spese relative ai minori nella sezione asili nido. Il riquadro in oggetto rileva un costo totale di € 472.377 per 30 bambini, da questa cifra vanno dedotte le spese relative ai ricoveri dei minori presso gli istituti di recupero e le spese sostenute a favore di minori per l’affido familiare che ammontano a € 130.000, ne diviene quindi che la spesa relativa all’asilo nido è di €. 342.377 (472.377-130.000). Dopo aver fatto questo chiarimento, ovviamente documentabile presso l’ufficio di ragioneria del Comune di Leonforte, basta fare un semplice calcolo aritmetico ed abbiamo un costo per ogni bambino all’anno di € 11.412 e mensile di € 951 già  comprensive della quota di compartecipazione dei genitori che va da un minimo di € 25,00 ad un massimo di € 170,00 mensilmente calcolato in base al reddito dichiarato. Vorrei anche fornire un altro dato riguardante il patto di Lisbona a cui si faceva riferimento nel vostro articolo facendo presente che nel 2006 siamo riusciti a soddisfare i1 71 % delle domande presentate classificandoci al primo posto in Italia e scavalcando anche il Comune di Caltabellotta, ma anche questo non era rilevabile dallo studio fatto dall’ANCI per l’incompletezza dei dati da noi trasmessi. Tante valutazioni di tipo politico si potrebbero e si dovrebbero fare sulle spese relative agli asili nido e sui costi che si devono sostenere per adeguare le strutture a norma di legge, ma è pur vero che quando si parla di servizi alla persona i costi lievitano notevolmente, non riesco quindi a capire come faccia il comune di Massafra a mantenere un asilo nido sostenendo solo un costo (spese di personale, costi di gestione, utenze, ecc…) di € 89,00 al mese per ogni posto, mi piacerebbe conoscere il segreto ma allo stato attuale mi consola il fatto che i genitori, dei bimbi leonfortesi che accudiamo, sono sereni e soddisfatti. Spero di non averLe rubato troppo tempo ma un chiarimento da parte mia era doveroso, voglio ringraziarLa per aver dato ad un paesino come il nostro dell’entroterra siciliano un giorno di popolarità  nazionale anche se immeritatamente e spero che presto possiamo tornare ad essere citati su un vostro articolo che faccia riferimento ai dati reali”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *