Frane e allagamenti sulla Ss 121, Bonanno chiede al prefetto ripristino della viabilità 

bonanno-149x150_thumbLeonforte. Davvero tantissima e forse imprevista in tanta quantità , la pioggia degli ultimi giorni ha creato delle condizioni di particolare gravita, viste le buche, gli avvallamenti e quant’altro sta contribuendo a registrare smottamenti e frane, rendendo oltre modo pericoloso circolare in automobile e non solo. Preoccupato, appunto, per le condizioni della viabilità , in particolare sulla strada statale 121, tra Leonforte ed Enna, quindi a Nord della Provincia di Enna, ma anche per tutte le località  investire dal maltempo, il sindaco di Leonforte, Pino Bonanno, ha scritto un’accorata lettera all’Anas di Palermo e al prefetto di Enna, Giuliana Perrotta, affinché si intervenga sollecitamente, per evitare gravi conseguenze su cose e persone.

«Si richiede, con la presente – scrive Bonanno -, un immediato intervento per consentire la percorribilità  della statale 121 che rappresenta una importantissima via di collegamento tra la zona nord della provincia di Enna con il resto della viabilità  provinciale e regionale».

E aggiunge: «Da diversi anni sono stati segnalati diversi smottamenti e frane che hanno reso difficile e pericoloso il transito veicolare e nel tempo, e in particolarmodo l’anno scorso, si è intervenuto con la posa di asfalto in diversi tratti che però non hanno risolto i problemi rappresentati da continui e sempre più evidenti, come cedimenti del terreno che rendono improcrastinabili lavori strutturali per risolvere definitivamente il problema. Si raccomanda, pertanto, la tempestività  dell’intervento in quanto la situazione attuale rende difficile il traffico e rischia di isolare il Comune di Leonforte dal resto della viabilità  e in particolarmodo quello in direzione dell’autostrada A/19 Palemo-Catania, con grave danno sociale ed economico per l’intera collettività Â». Insomma, si è al limite della grande preoccupazione e chi ha visto i tratti più importanti della 121, non può che invocare un intervento immediato e risolutivo del delicato problema. Carmelo Pontorno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *