Grillo si scaglia contro il PD di Leonforte

Aveva provocato una piccola polemica, il post condiviso su Facebook dal profilo del PD Leonforte con cui si invitavano tutti i cittadini leonfortesi, in occasione delle elezioni europee, a votare per un qualunque partito eccetto il movimento 5 stelle. Da qui era nato un innocuo dibattito politico sul social network tra gli attivisti pentastellati di Leonforte e l’esponente del Pd Vanadia: semplicemente uno scambio di idee politiche sulle elezioni europee, niente di clamoroso, dunque. Alcuni giorni dopo, però, lo stesso post del Pd Leonforte è stato visto e condiviso addirittura dalla pagina ufficiale di Beppe Grillo che, attraverso Facebook, si scaglia contro il malcapitato Pd di Leonforte, dicendo: “Ecco qui, i democratici a chiacchiere”.

ECCO IL POST DEL PD LEONFORTE: Caro leonfortese, vai a votare il 25 maggio, vota chi vuoi ma vai a votare! Ti chiedo solo un impegno, non votare 5stelle! La tecnica di Grillo orami è chiara a tutti! Lui indica un colpevole, lo lancia sul web e una serie d’invasati adepti inizia a lapidarlo d’insulti. Risultato? Visibilità , impossibilità  di contradditorio, adepti soddisfatti dello sfogo animalesco e tanti bei quattrini per il blog (Casaleggio). Il grillismo si riduce a questo! Una pura operazione commerciale della Webegg (societa’ piena di debiti prima della nascita di grillo) che fa della destrutturazione del sistema la sua fonte di guadagno, sfruttando la disperazione e l’ignoranza! A grillo non gli frega nulla di governare il paese e sono convinto che se ci fosse il pericolo di farlo si tirerebbe indietro! La pecca più evidente del Movimento è la mancanza di competenze e di meritocrazia tra gli aderenti eletti o eleggibili. Quando vanno al governo, come nel Comune di Parma, adottano le stesse manovre se non peggiori dei governi che criticano: tasse alle stelle e mancanza di qualsiasi livello di innovazione. A Bologna il candidato sindaco e attuale consigliere comunale (Massimo Bugani ) quando si è candidato non sapeva cosa fosse il Patto di stabilità , la differenza tra una delibera e una ordinanza e pensava che il pane costasse 10 euro al chilo! A Grillo quindi conviene alimentare l’odio puntando il dito! Prova ne sia che ora sta organizzando un processo mediatico gestito sul web per giornalisti, imprenditori e politici! Uno spregio a ogni forma di convivenza democratica! Di fronte a tale scenario qualcosa bisogna pur dire per fermare questa follia! Vogliamo dirlo che Grillo è un evasore che ha beneficiato dei condoni di Silvio? E si faceva pagare in nero! Vogliamo dirlo che è un pregiudicato (omicidio colposo)? Vogliamo dirlo che i suoi beni si trovano nei paradisi fiscali? Vogliamo dirlo che il blog macina vagonate di euro? Vogliamo dirlo che i rimborsi elettorali non spettano ai 5stelle e quindi la storia della rinuncia è una balla? E allora dov’e’ la supremazia morale di questo personaggio? A me sta bene che si critichi e si condanni (la magistratura però) chi sbaglia ma farlo in maniera indiscriminata su ogni cosa sia altro dal grillismo è francamente fastidioso. E purtroppo i Grillini decentrati, compresi i leonfortesi, viaggiano su quest’onda! Offendono, scelgono la vittima e giù a caterve di epiteti più o meno offensivi! Rigorosamente sul web ovviamente”¦..in pubblico contraddittorio dubito ne avrebbero gli attributi! Il grillismo è ormai una patologia sociale ! guardate i profili dei penta stellati”¦”¦vivono alla ricerca di notizie di regime che sbeffeggino il PD in primis per poi allargare lo sbeffeggio ai militanti del loro territorio accomunandoli con qualsiasi cosa di negativo possano trovare. E allora caro leonfortese, va a votare ma vota per la democrazia qualunque simbolo essa rappresenti per te. Il Pd è uno di quei simboli, è la bandiera che i militanti come me si sentono addosso, quella per cui spendono tempo e denaro, quella per cui sacrificano affetti e impegni. In nome di tutto ciò non accettiamo lezioni morali personali da parte di nessuno, fermo restando che chi sbaglia paga (Genovese docet), ma la stragrande maggioranza lavora per il futuro proprio e dei figli e pertanto merita rispetto! In nome di tutto cio’ chiediamo il voto a testa alta ! Questo è il nostro modo di rispondere, senza attacchi personali a nessuno, nella convinzione che tra i Grillini ci sia tanta gente valida e perbene e che quindi merita il nostro rispetto. A quelli meno educati possiamo dire che: “Quando l’ignoranza parla, l’intelligenza tace”¦”¦..”! Con passione, Antonio Vanadia

ECCO LA RISPOSTA DEL M5S LEONFORTE: Caro Leonfortese, Il Movimento 5 Stelle è pacifico e non violento pertanto evitiamo di rispondere a tutte le calunnie, querelabili, espresse a livello locale da un esponente decentrato del Partito Democratico che, non avendo argomentazioni valide e fatti concreti da esprimere a favore del suo partito, si riduce ad alimentare la disinformazione nei nostri confronti, offendendo l’intelligenza di tutti voi. Chi ci attacca ha per decenni governato il nostro paese portandolo alla rovina grazie ad esponenti di una certa caratura e di dubbia moralità , che tutt’oggi continuano ad influenzare l’andamento dell’attività  politica. Un principio cardine del movimento 5 stelle è la coerenza. Ricordiamo che i nostri Portavoce sono persone incensurate, preparate, competenti e onesti. Hanno rifiutato 42 milioni di euro di Rimborsi Elettorali, hanno rinunciato ai privilegi, versano metà  dello stipendio in un fondo per la piccola media impresa di cui tutti i cittadini possono usufruire, hanno preso l’impegno politico come una missione da assolvere per il bene comune, sono sempre in contatto diretto con la cittadinanza e presenti nel territorio”¦ Volete continuare a votare per quei partiti che hanno fatto finta di farsi opposizione ma che in realtà  hanno fatto solo i loro interessi?!? Volete continuare ancora ad essere trattati da pecoroni?!? Liberatevi dal pastore. Vi invitiamo a votare secondo coscienza e libertà .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *