I Sindaci di Leonforte e Niscemi dal Ministro Lorenzin per affrontare la vicenda degli ospedali in Sicilia

Leonforte. Nella tarda mattinata di oggi, nella sede del Ministero, i Sindaci di Leonforte e di Niscemi, insieme ad altri primi cittadini provenienti da tutta Italia, hanno avuto un incontro con Sabrina De Camillis, consigliere politico del Ministro Lorenzin, per esporle la situazione delle rispettive realtà  ospedaliere e discutere delle sorti future delle strutture. A questo scopo l’è stato consegnato un documento nel quale si chiede che venga assicurata la presenza del pronto soccorso, e dei reparti di chirurgia e medicina generale. Il documento, è stato acquisito e si provvederà  a discuterne nell’ufficio legale; fra circa un mese si avrà  risposta su quanto richiesto dai Sindaci.
sinatra ministero
“Contestualmente all’azione che si sta facendo a Leonforte a cura del Comitato Pro Salute con il coinvolgimento attivo della cittadinanza, si sta procedendo a questa lotta istituzionale che di certo rafforzerà  il rapporto sinergico tra istituzioni e cittadini nel pieno riconoscimento l’uno delle azioni dell’altro e, allo scopo comune di tutelare il diritto alla salute del cittadino” ha affermato il Sindaco Sinatra che ha: l’impugnazione del decreto regionale della Salute del 14 gennaio 2015, pubblicato sulla GURS n. 4 del 23/01/2015 e relativo alla riorganizzazione della rete ospedaliera siciliana. Il ricorso al T.A.R. Sicilia, si renderebbe necessario in quanto, dalle linee attuative del decreto, l’Ospedale di Leonforte subirebbe un notevole ridimensionamento per quanto riguarda il numero di posti letto per acuti nei reparti di chirurgia generale e medicina generale e, più in generale, nell’ambito della riunione con l’Ospedale di Nicosia, verrebbe individuato come struttura destinata quasi esclusivamente alla fase post-acuzia di recupero e riabilitazione funzionale, nonché alla lungodegenza.

Livia D’Alotto

Fonte: Vivienna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *