IL BOMBER ARPIDONE COMMENTA LA VITTORIA CONTRO IL REAL SUTTANO

BRANCIFORTI logo definitivo

Al triplice fischio di Branciforti-Real Suttano la testa di mister Andrea Licata e dei suoi ragazzi è andata alla prossima sfida, in trasferta contro il forte Castellana. La squadra guidata dal Presidente Di Gangi vanta una rosa importante con elementi di spicco come Pantina, Russo e Zanfonte e punta alla salvezza come la Branciforti. Si può dunque parlare di uno scontro diretto tra due delle tante società  che si contenderanno l’ambita permanenza nel Campionato di Prima Categoria. A margine della sfida vinta dalla Branciforti sul Real Suttano, uno dei protagonisti Alessandro Arpidone, autore di un gol (terzo stagionale) e di un assist è intervenuto per spiegare il momento della Branciforti, tornata alla vittoria dopo un periodo decisamente sfortunato. Sulla partita di ieri il “bomber” ha le idee chiare: “Abbiamo giocato un ottimo primo tempo con una buona intensità , purtroppo nell’unica svista difensiva abbiamo preso il gol. Andati negli spogliatogli sul 3-1 e dopo aver fatto il 4-1 immediatamente, con loro rimasti in dieci uomini, il secondo tempo è stato giocato molto sotto tono, ma direi che un calo ci poteva stare”. Più severo Arpidone quando analizza l’inizio stagione:”Abbiamo avuto un inizio di stagione travagliato, che ci è servito come rodaggio. Sono convinto che in base al nostro potenziale ci manchino almeno 3 punti”. Sul futuro invece l’attaccante rossonero è più fiducioso: “Piano piano stiamo prendendo coscienza delle nostre potenzialità  e penso che con costanza e sacrificio possiamo piazzarci nella parte medio alta della classifica”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *