Il cortile sulla discarica adiacente lo slargo della scuola elementare Ilardo

leonforte rifiuti cortile scuolaLeonforte. All’interno di piazza Parano sullo slargo preposto a deposito mezzi del servizio ecologico si riscontravano elevate quantità  di materiale edile, vecchie canne fumarie in eternit e carrozzerie d’auto, targa munite. Il problema a oggi pare che non sia ancora risolto. Gli operai del servizio ecologico che ivi hanno sede, segnalano inoltre lo scolo di liquidi maleodoranti e la presenza di sacchi e legname di origine ignota. A ridosso dello slargo c’è un precipizio che ospita la raccolta delle acque reflue, sprovvisto di depuratore e adiacente lo slargo la scuola elementare Filippo Liardo. Ora sorvolando sull’illegalità  del sito in cui sorge la scuola, i bambini giocano nel cortile che si affaccia sulla discarica, ci chiediamo: l’eternit ossia l’amianto segnalato dov’è? E’ stato rimosso e adeguatamente smaltito o riposa in attesa di decomporsi? La Sicilia, stando alle ultime statistiche riguardanti i tumori causati dall’amianto, è la regione più colpita. Che vogliamo fare? Certi di una pronta risposta, confidiamo nel buon operato di chi ha competenza e nella maggiore attenzione di genitori e maestri che ogni mattina vivono li, dove la “munnizza” impera.

Fonte: Vivienna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *