Il derby Leonfortese-S. Sebastiano si gioca sul campo neutro di Troina

Senza_titolo-1_copia_copiaDopo avere eliminato il Mascali, la Leonfortese affronterà  la San Sebastiano Calascibetta, che ha eliminato, a sua volta, il Real Paternò. Il campo scelto, per questo decisivo match tra xibetani e leonfortesi, è il “Silvio Proto” di Troina e le due formazioni si giocheranno l’intera stagione sul green di uno dei migliori campi dell’Ennese.
La Leonfortese, che pure avrebbe potuto vincere con il Mascali, ha passato il turno con uno 0-0 che ha fatto dire a mister Salerno: “Abbiamo avuto le nostre buone occasioni da gol, qualcuna anche loro e debbo dire che abbiamo rischiato di uscirne beffati, per via del tentativo finale di un giocatore del Mascali che, con un tiro alla Mascara, ci stava punendo”.
La caratteristica, molto importante e che potrebbe essere decisiva anche contro gli xibetani, è che, essendosi classificata al secondo posto, la Leonfortese può giocare per il pareggio e passare ugualmente il turno. Chiaramente, come la partita con il Mascali insegna, non bisogna fare i conti a tavolino, ma disegnare una tattica che non faccia rischiare nulla e che consenta, eventualmente, di andare in gol e vincere. Ma un pari, con qualsiasi punteggio, può servire alla Leonfortese che sogna il ritorno in Promozione. Ma l’avversario porta il nome dei “cugini” neroverdi della San Sebastiano che, con il punteggio di 3-3, hanno eliminato il Real Paternò e che ora puntano a fare lo sgambetto ai “cugini” di Leonforte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *