La Mappa delle Tavolate

Visualizzazione ingrandita della mappamappaLeonforte. E’ tutto pronto in città  per l’attesissima edizione 2009 del San Giuseppe leonfortese. Diciotto tavolate sparse in tutto il territorio comunale saranno invase da un esercito di turisti che giungeranno nella città  della Granfonte per una delle feste più sentite dalla comunità . Via Perillo, Dalmazia, Nocilla, Centuripe, Europa, Condotti, Ripetto, Capra, piazza Cappuccini e corso Umberto ( villa Bonsignore), solamente alcune delle vie sedi dei numerosi altari che a partire da mercoledଠpomeriggio saranno visitate da tantissime persone che giungeranno a Leonforte per trascorrere una serata all’insegna della devozione ma anche per gustare vini, cardi, sfingi, finocchi, “pupidduzzi” (il noto pane benedetto) ed altri prodotti tipici offerti e distribuiti gratuitamente dagli organizzatori. Caratteristica particolare del San Giuseppe 2009 è la collaborazione dei commercianti leonfortesi che abbellendo le loro vetrine con altarini votivi a San Giuseppe, abbellendo il C.so Umberto con l’illuminazione a festa e organizzando la proiezione di filmati sulla realizzazione degli “Artara” nella centralissima piazza IV Novembre (dalle ore 19.00 del 18) hanno reso più accogliente la visita per le vie di Leonforte. Il programma dell’edizione 2009 prevede anche il tradizionale “Pranzo dei Santi” presso tutti gli altari giovedଠa mezzogiorno, la Santa Messa delle 17.30 alla parrocchia di San Giuseppe e la rituale processione con il simulacro alle 18.30. “Abbiamo già  ultimato il nostro altare con tredici santi qui alla villa Bonsignore – cosଠha detto il presidente della ProLoco Angelo Lombardo – offriremo anche un servizio di guide turistiche a tutti i visitatori che raggiungeranno il nostro comune in occasione di questa attesissima festa”. Il presidente dell’associazione turistica locale ha lavorato sodo da mesi per la realizzazione dell’altare assieme ai suoi collaboratori. ” Quest’anno abbiamo voluto più che mai puntare alla qualità  delle nostre tavolate – ha continuato Lombardo – il nostro obiettivo è quello di valorizzare sempre di più questa ricorrenza per far capire il simbolo ed il significato vero ed essenziale”. Sono previsti oltre cinquemila visitatori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *