Leonforte. Bibliotecando vi cunta il femminicidio

letizia-foreverAlle 20.30 di venerdଠ27 novembre, nei locali della chiesa del Salvatore a Leonforte, Bibliotecando vi farà  conoscere un uomo che vestito da donna racconterà  di disagio, silenzio e femminicidio. Letizia Forever è il monologo con Totò Nocera, che il gruppo Bibliotecando ha scelto per ricordare un fenomeno tristemente noto e troppo spesso taciuto. Il 25 novembre è la giornata internazionale contro la violenza sulle donne e sarebbe stato bello annunciare l’apertura di uno sportello di ascolto; sarebbe stato magnifico dire di una casa di accoglienza per donne prigioniere di un sentimento malato e di un rapporto mefitico, ma non possiamo raccontare la fantascienza, al limite l’utopia. A Leonforte si disse, in campagna elettorale, di attenzionare le tante donne in difficoltà  che devono ricorrere a lavoretti e sotterfugi per campare la famiglia, mentre i mariti si attardano ai circolini o ai bar in attesa che passi la serata, fra una birra e un insulto al governo ladro. Sono moltissime le paesane picchiate con regolarità  e naturalezza, solo che si preferisce non vederle. La violenza annoia ed è meglio alzare il volume del televisore per non sentire le urla piuttosto che chiamare”¦ chiamare chi? Le forze dell’ordine possono fare poco. Occorrono realtà  specifiche, ma le elezioni ancora sono lontane e quindi certe promesse accantonate saranno riprese poi, dopo, dai nuovi eroi che non potendo più blaterare di necessari quanto inutili nosocomi, certamente valuteranno nuove emergenze. Aspettiamo e in attesa che tutto cambi ricordiamo che esiste un numero contro la violenza sulle donne che è il 1522, anonimo e sempre funzionante non come la nostra coscienza: allerta per i morti lontani e incapace di vedere il dolore del nostro vicino.

Gabriella Grasso

Fonte: Vivienna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *