Leonforte: cambiamenti paesani

coriandoliAnsiosi per il nuovo Presidente della Repubblica i leonfortesi si accingono al totoassessore. In due anni e mezzo di amministrazione Sinatra si sono contati due dimissionari e un defenestrato, ultima l’assessore Zito. A chi toccherà  d’appresso?
La domanda sta dilaniando la cittadinanza che spera in una donna, per le quote rosa, schiffarata e piena di tanta buona volontà . Il compito è arduo, ma i volenterosi non mancano. Avanti un altro/a dunque, giacchè il cambiamento non può attendere, intanto giusto per ingannare l’attesa potremmo ripulire il paese dai frigoriferi e dai materassi?
Dacchè la manovra sinatriana di estraneazione da Ennaeuno: coraggiosa certo, ma tarda nel produrre buoni risultati alimenta malumori e bidoni divelti.
Caro sindaco il paese soffre: disagio sociale, disoccupazione giovanile, incertezza e certo incapacità  di credere in un progetto comune, mali antichi e nuove crisi insomma che rendono tutto assai problematico, ma coraggio caro sindaco ora arriva il carnevale e i coriandoli nasconderanno sporco e fossi, almeno finchè dureranno, poi si vedrà .

Gabriella Grasso

Fonte: Vivienna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *