Leonforte: E’ polemica su dei resti di estumulazione rinvenuti nel Cimitero

foto restiLeonforte. Da ieri imperversa sul web una polemica su dei materiali di risulta speciali derivanti dall’ estumulazione o esumazione (operazione cimiteriale che consente il recupero dei resti mortali di un defunto sepolto nel terreno o in muratura, in un loculo o sepoltura di famiglia, dopo un periodo di tempo stabilito per legge) che sono stati rinvenuti in un angolo del Cimitero nuovo di Leonforte. A segnalarlo la pagina Facebook “Inciviltà  a Leonforte” che ha postato delle foto dove sono visibili vecchie bare, vesti stracciate e oggetti quasi irriconoscibili. Numerosi i cittadini che stanno chiedendosi come sia possibile che tali materiali giacciano incustoditi al Cimitero e che fine faranno.
Per saperne di più sul triste scempio, è stata chiamata in causa l’assessore ai servizi cimiteriali, nonché Vice Sindaco, Rosa Maria: “I materiali di risulta speciali al centro della polemica erano recintati e messi in sicurezza cosଠcome previsto per legge per un determinato periodo di tempo. Purtroppo la recinzione è stata divelta rivelando i contenuti che andranno presto rimossi. Prossima settimana infatti, con somma urgenza, daremo incarico ad impresa aggiudicataria che si occuperà  della dovuta rimozione dei materiali. Il Comune, a seguito di indagine di mercato, procederà  quindi, tramite specifica determina, all’ aggiudicazione dell’impresa e al conseguente impegno di spesa per rimozione del materiale. Ripeto a dire che si tratta di materiale che può temporaneamente sostare, opportunamente messo in sicurezza, nel cimitero. Purtroppo un atto incivile ha offerto alla vista delle persone, delle crude immagini “.

Livia D’Alotto

Fonte: Vivienna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *