Leonforte: FDI Piano di riequilibrio richiederà  grandi sacrifici ai cittadini

carmelo barberaLeonforte. Sul piano di riequilibrio e sull’instabilità  politica che aleggia nel consiglio comunale, la posizione della sezione locale di Fratelli d’Italia ““ Alleanza Nazionale è chiara e non lascia scampo ad alternative se non ad un mea culpa degli attuali amministratori con la conseguente possibilità  di dimettersi.
“E’ una triste pagina, per la politica leonfortese, quella che ha visto, l’ultimo giorno del 2014, l’approvazione di uno degli atti politici e amministrativi più importanti, ovvero il Piano di riequilibrio, da parte di soli 6 consiglieri comunali. A questo punto, dopo un anno e mezzo di amministrazione, il sindaco dovrebbe prendere atto che non ha il sostegno di alcuna maggioranza e rassegnare le proprie dimissioni “ ““ ha affermato Carmelo Barbera, responsabile locale del partito “Ci troviamo di fronte a una amministrazione comunale senza idee programmatiche ben precise, che è sostenuta da gruppi di consiglieri variabili ed intercambiabili. Gli stessi consiglieri trasmettono, in modo inequivocabile, tutto il senso del loro smarrimento” . E sulla scarsa presenza degli stessi si parla di “copione già  visto”, e poi ci sono i casi “strani” a detta di Barbera, che stanno caratterizzando le scelte dei consiglieri del Pd, in un clima di confusione dal quale non emerge una linea comune e coerente in merito ad un atto di per sé importante.
“Quanto al piano di riequilibrio apprezziamo lo sforzo dell’amministrazione di cercare una soluzione per risanare i conti dell”˜ente, ma non ci sembra la migliore perché richiede grandi sacrifici ai cittadini. Varrebbe la pena che si facesse luce sulle responsabilità  di chi ha creato questa voragine nei conti del nostro comune”.

Livia D’Alotto

Fonte: Vivienna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *