Leonforte, rese note le indennità  percepite dagli amministratori

Leonforte. La gente, spesso, si chiede quanto guadagnano i politici che ricoprono cariche istituzionali, e, per quanto riguarda Leonforte, i dati sono riportati sul sito del Comune. Sindaco e assessori recentemente si sono ridotti del 50% le indennità , pertanto il sindaco Pino Bonanno, che svolge l’attività  di medico presso l’ospedale Fbc, quindi è a part-time e, a fronte della prevista indennità  di 4.118.00 euro, al netto ne prende 600 di euro.
Il vicesindaco Uccio Muratore, che è a tempo pieno, dopo la riduzione del 50% deliberata il 21 gennaio 2010 dalla giunta municipale, a fronte delle iniziali 2.264 euro, al netto ne percepisce 820. Per gli assessori l’indennità  iniziale è di 1.852,10 euro. Ma Francesco Rubino, al netto percepisce 680 euro, mentre, essendo a part-time, Maria Salerno prende 270 euro, Angelo Castrogiovanni 320, Francesco Sinatra 270 euro. I 20 consiglieri comunali, a loro volta, ricevono compensi a gettone di presenza in Consiglio e nelle Commissioni consiliari, e, a parte certuni che lavorano, ricevono mediamente 1.000 euro a testa.
Premesso che il presidente del Consiglio comunale Massimiliano Trecarichi percepisce l’indennità  di 1.548,65 euro, ecco l’indennità  dei consiglieri: Livolsi Domenico 1.040 euro, Panvini Mario 640, Cremona Angelo 1.040, Sottile Carmelo 880, Nastro Domenico 720, Forno Antonino 1.112, Barbera Vincenzo 640, Mangione Angelo 720, Cottonaro Vincenzo 1.112, Spataro Salvatore 720, Fiorenza Filippo 1.112, Potenza Gaetano 720, Proto Angelo 560, La Delfa Luigi 1.112, Pioppo Fedele 880, Scaccia Antonino 1.040, Battiato Alfredo 1.112, Vasta Giovanni 1.112, Lattuga Ignazio 640 euro.
Carmelo Pontorno da La Sicilia del 07/03/2010

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *