PROGETTO:QUANDO DIVENTERO’ UN BAMBINO COME VOI…..

sport-disabili1Dopo il successo crescente delle precedenti edizioni, si è conclusa la quinta annualità  del progetto “Quando diventerò un bambino come voi”¦”, iniziativa fortemente voluta e promossa dalla Associazione di solidarietà  familiare “Il Giardino dei Gelsi”. Il progetto, si propone di promuovere l’autonomia, lo sviluppo psicofisico, il benessere e l’integrazione delle persone disabili, con particolare riferimento agli alunni delle scuole . L’evoluzione della normativa in questo settore ha fatto sଠche negli ultimi anni si siano delineate figure che agiscono per favorire l’integrazione scolastica. E proprio da questa esigenza che il progetto nasce nel 2004, con il sostegno della Provincia Regionale di Enna. Straordinario il risultato che abbiamo ottenuto in questi anni di attività  in termini di risposta ottenuta e i feedback delle Istituzioni scolastiche e delle famiglie sono state la testimonianza concreta della qualità  del nostro servizio. Il successo della iniziativa và  sicuramente imputata alla competenza e alla alta professionalità  degli operatori impiegati e un ringraziamento va alle Istituzioni scolastiche per l’accoglienza ricevuta e agli operatori che mi hanno collaborato:queste le parole della responsabile del Centro Giovanna Sberna. Dal momento che l’integrazione scolastica degli alunni portatori di handicap abbraccia un arco di tempo che parte dalla scuola materna e si conclude nei corsi professionali o nelle scuole superiori, la normativa attribuisce alle Provincie le competenze relative alle scuole medie superiori ed ai Comuni quelle relative alle scuole materne, elementari e medie. Per l’anno scolastico 2008/2009, la provincia regionale di Enna, ha concesso un contributo per la realizzazione del progetto nelle Istituzioni scolastiche “Liceo Classico N. Vaccalluzzo” di Leonforte e “Liceo Psicopedagocigo F. Fedele” di Agira, assicurando a Leonforte, anche il servizio di accompagnamento casa-scuola e viceversa. Da questo anno scolastico, anche il Comune di Leonforte, ha istituito il servizio affidandone a “Il Giardino dei Gelsi” la gestione per la realizzazione del progetto presso i due Circoli Didattici “N. Vaccalluzzo” e “Branciforti” e presso la Scuola Media “D.Alighieri”.Quando diventerò un bambino come voi”¦.” anticipa un percorso di integrazione sociale e si pone a modello di un processo destinato ad estendersi a tutti i settori della vita quotidiana e sociale delle persone con disabilità . Resta il fatto che, l’obbiettivo dell’integrazione scolastica e sociale dei disabili non può essere compito esclusivo delle professionalità  afferenti alla sfera sanitaria, sociale, scolastica ed educativa, ma deve rappresentare una sfida per la società  nel suo insieme nella necessità  di allargare la responsabilità  sociale sui problemi. Peppe Romeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *