Leonfortese perde contro il Sorrento

leonfortesesorrentoBiancoverdi generosi e a dir poco sfortunati (due traverse di Franzese e Candiano) a Vico Equense contro i padroni di casa del Sorrento, che hanno sfruttato una delle pochissime occasioni create per passare subito in vantaggio e guadagnare l’intera posta in palio. La Leonfortese avrebbe sicuramente meritato di più, resta però l’ottima prova fornita da capitan Di Peri e compagni.Nella ventiduesima giornata del campionato di serie D, Leonfortese in trasferta senza mister Infantino, costretto a restare a casa all’ultimo minuto per un improvviso attacco influenzale. In panchina, siede cosଠil vice, Mirarchi.La cronaca: Il Sorrento ci prova subito con Esposito, ma Pentimone è bravo a deviare in angolo. Sugli sviluppi del corner, al 6′, è però Majella di testa a portare in vantaggio la squadra campana. La reazione biancoverde è immediata: ci prova Candiano dalla distanza ma un difensore avversario devia in angolo. Il numero 10 biancoverde si rende nuovamente pericoloso al 25′ su calcio piazzato: il tiro a giro finisce di poco alto. Al 33′, è ancora la Leonfortese ad andare vicina al pari con Franzese che di testa, su corner di Guerreri, colpisce in pieno la traversa. Al 39′ occasione per il Sorrento ancora su azione d’angolo: Schiavone mette in mezzo e Di Somma, da pochi passi, tira alto. La prima frazione si chiude cosଠsul punteggio di 1-0.Nella ripresa, la Leonfortese va subito alla ricerca del pari e lo fa con un tiro a giro di Bonaventura, respinto dal portiere del Sorrento, Lombardo. La palla finisce sui piedi di Castro, che tira alto. Due cambi, uno per parte: Mirarchi sostituisce Liuzzo con Floridia, nel Sorrento dentro Ferraro per Di Somma. I biancoverdi ci provano ancora con Candiano e Di Peri, ma le due conclusioni finiscono alte sopra la traversa. Secondo cambio nel Sorrento: Lettieri in campo per Esposito. Alla mezz’ora, è ancora la traversa a dire di no alla Leonfortese: a stamparsi sul legno è stavolta il calcio piazzato di Candiano. Mirarchi si gioca anche la carta Montalbano, chiamato a sostituire capitan Di Peri. Il Sorrento resta in 10 all’80’ per il doppio giallo a Della Ventura. Chiancone corre ai ripari e mette Ciampi per Raimondo. Il forcing biancoverde si fa sempre più insistente: a 5′ dal termine, Montalbano sfiora il palo di testa. E’ ancora il neo entrato a provarci da fuori subito dopo non centrando però la porta. La Leonfortese ha dato tutto ma la partita finisce 1-0 per il Sorrento.Emanuele Parisi – Addetto stampa Apd Leonfortese

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *