Muore Nati Li Volsi tradito dalla sua passione.

nati

AGGIUNTO VIDEO RICORDO

Da La Sicilia del 07/06/09

Lentini. Folgorato da un cavo elettrico mentre regge in mano la sua canna da pesca: la vittima è il campione regionale di «pesca al colpo» Natale Li Volsi, di 35 anni, di Leonforte.
Incredibili le sequenze della tragedia. Di buon mattino Li Volsi ha raggiunto il lago per verificare l’area dove, il 20 e 21 giugno prossimi, è in programma una competizione di pesca nell’ambito del campionato nazionale per squadre di eccellenza. Mentre camminava, il campione teneva in mano la sua canna da pesca lunga undici metri. Improvvisamente, senza che lui potesse rendersene conto, la punta della canna ha toccato i fili dell’alta tensione che sul luogo della tragedia passano alti tra un traliccio e l’altro. Per l’uomo non c’è stato nulla da fare: fulminato sul colpo.
Il contatto con i cavi elettrici ha coinvolto anche il paternese di 40 anni Alfredo Asmondo, che era in compagnia di Li Volsi. La scarica ha toccato anche Asmondo che ha riportato ustioni su tutto il corpo, ma che per fortuna è riuscito a scampare alla morte. L’uomo è stato subito trasportato all’ospedale civile di Lentini, dove le sue condizioni sono state giudicate serie dai medici che ne hanno quindi disposto il trasferimento all’ospedale Cannizzaro di Catania.
Sconvolti gli altri partecipanti al sopralluogo che invano hanno tentato di prestare i primi soccorsi alla vittima. Una giornata di sole, l’aria tersa: nessuno avrebbe mai immaginato che in quell’angolo di paradiso, nel cuore della Sicilia, potesse consumarsi una tragedia simile. E invece…
Natale Li Volsi lascia la moglie e una figlia in tenera età  ed è facile immaginare lo sconcerto che ha attanagliato Leonforte quando si è diffusa la notizia del tragico incidente. A Leonforte, Natale, da tutti conosciuto con il soprannome di «Nat», era noto per le sue performance nelle competizioni sportive. Notorietà  che era cresciuta quando Li Volsi si era laureato campione regionale di pesca al colpo. Una passione la sua ereditata dal padre, che aveva seguito con un certo orgoglio la brillante carriera del figlio.
Ma intanto non sono in pochi a chiedersi come sia potuto accadere che un atleta cosଠesperto sia incappato in una simile tragica fatalità . E’ vero che forse non conosceva probabilmente alla perfezione il terreno in cui stava operando, ma è anche vero che analoghe esperienze preparatorie erano state fatte in più luoghi della Sicilia.
Si aggiunga anche che il terreno attorno al Biviere non ha una vegetazione tanto fitta da impedire la vista dei cavi elettrici. Il lago si trova in una zona pianeggiante e attorno alle sponde vi è un’ampia distesa di terreni in cui non ci sono alberi. Oltretutto, l’incidente come si è accennato è avvenuto in una giornata luminosa: vi erano dunque le migliori condizioni di visibilità .
Aperta un’inchiesta condotta dagli agenti del locale commissariato di polizia che hanno già  compiuto un sopralluogo sulle sponde del Biviere per stabilire con maggiore esattezza la dinamica dell’incidente.

natilasicilia

Da Rainews24 .Con la punta della canna da pesca al carbonio tocca un cavo dell’alta tensione e muore folgorato mentre il compagno rimane ferito. E’ l’incredibile incidente avvenuto questa mattina e che ha provocato la morte di una pescatore sportivo professionista, Natale Livolsi, 34 anni, campione nazionale di pesca al colpo.

L’incidente e’ avvenuto nel lago del Biviere di Lentini, nel siracusano. Li Volsi originario di Leonforte, avrebbe toccato con la sua canna da pesca lunga 11 metri un cavo dell’alta tensione. L’amico che era accanto a lui e’ rimasto ferito ed e’ ricoverato all’ospedale Cannizzaro di Catania. L’uomo se la cavera’ con 10 giorni di prognosi.

La procura della Repubblica di Siracusa ha aperto un’inchiesta. I due amici stavano preparando il campo di gara per il campionato nazionale di pesca sportiva che si terra’ al Biviere il 20 ed il 21 giugno prossimo. La vittima, commerciante di articoli sportivi e campione regionale di pesca, era sposato e padre di una bambina. Sarebbe diventato papa’ per la seconda volta.

A soccorrere i due sportivi sono stati gli amici, che erano con loro per organizzare la manifestazione. Dai loro cellulari sono partite le chiamate per far intervenire il 118 ed i vigili del fuoco. Le indagini sono condotte dalla polizia di Lentini che ha gia’ interrogato i testimoni.

Da La Siciliaweb.it

SIRACUSA – àˆ morto folgorato verosimilmente dopo che la punta della lunga canna da pesca (11metri) che teneva tra le mani ha urtato un cavo dell’alta tensione. Un altro pescatore, che era accanto a lui, è stato investito dalla scarica ed ora è ricoverato all’ospedale civile di Lentini.

I medici si sono riservati la prognosi e ne hanno quindi disposto il trasferimento all’ospedale “Cannizzaro” di Catania.

La vittima è Natale Livorsi, 34 anni, di Leonforte (Enna), campione nazionale di pesca al colpo; il suo compagno rimasto gravemente ferito è un quarantenne di Paternò (Catania).

La tragedia si è verificata questa mattina lungo le sponde del lago del Biviere di Lentini. I due esperti pescatori, secondo quanto emerso dalla prima ricostruzione degli investigatori, stavano effettuando un sopralluogo nell’invaso che a fine mese avrebbe dovuto ospitare una gara di pesca sportiva all’organizzazione della quale stavano lavorando. La polizia sta svolgendo accertamenti.

41 pensieri riguardo “Muore Nati Li Volsi tradito dalla sua passione.

  • 7 giugno 2009 in 13:56
    Permalink

    Caro Nati, ci mancherai le tue azioni lasceranno un segno nella vita leonfortese.

    Risposta
  • 7 giugno 2009 in 18:34
    Permalink

    Il tuo sorriso e la tua gentilezza resteranno per sempre nei nostri cuori. Ciao grande Nati

    Risposta
  • 7 giugno 2009 in 19:33
    Permalink

    addio…….adesso anke tu sarai un angelo assieme a tanti altri ke sono stati strappati tragicamente dalla vita…..

    Risposta
  • 7 giugno 2009 in 20:12
    Permalink

    non ho parole che possono dimostrare il mio dolore ,resti nel mio cuore, sei e sarai sempre la persona piu squisita che io abbia potuto conoscere,addio Nati. Raffaele Simonetti A.P.S.San Marzano Eccellenza Sud

    Risposta
  • 7 giugno 2009 in 20:53
    Permalink

    ciao nati sei e per sempre un grande anche se piu giovane di me ho imparato tante cose da te

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 00:28
    Permalink

    quando ti ho conosciuto eravamo diciottenni ed avversari nella pesca, abbiamo fatto tante gare poi per lavoro ho lasciato la sicilia e l agonismo ma non ho mai dimenticato il tuo talento ciao Naty.

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 02:17
    Permalink

    ciao campione mi mancherai tanto!!!!!!!!!!!! ti voglio tanto bene ciao naty

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 09:31
    Permalink

    da la sù veglierai su di noi, ciao naty, sei sempre stato uno spirito libero.

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 11:32
    Permalink

    Naty anche se nn ti conoscevo personalmente la tua scomparsa è ingiusta adesso sei una stella che illumina nel cielo immenso!

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 12:02
    Permalink

    A Gesu serviva un campione e purtroppo per i tuoi familiari e per tutti noi ha scelto te. Resterai sempre nei nostri cuori.

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 12:22
    Permalink

    Dallo staff Supermercato GS di Leonforte Con i tuoi sorrisi e la tua simpatia ti ricorderemo sempre attraverso gli occhi delle persone che ti hanno sempre amato e ti continueranno ad amare. I tuoi figli saranno sempre degni del segno incancellabile che tu hai lasciato

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 13:09
    Permalink

    ciao naty sei e resterai il più grande ti vorrò sempre bene….grazie di kuello ke mi hai insegnato nn ti scorderò mai…ADDIO CAMPIONE il tuo amico michele gingreco sei nell mio cuore x tutta la vita

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 13:49
    Permalink

    Come una cometa sei passato nella mia vita. Il tempo di illuminarmi per poi sparire lasciando dietro di te la scia di quei bei momenti vissuti insieme.CIAO GRANDE CAMPIONE NN TI SCORDERò MAI……….: (: (: (

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 14:30
    Permalink

    Una telefonata come le altre…Clemè so Attilio devo darti nà brutta notizia è morto Naty….Domenica mattina eravamo tutti la al memorial Luca Gaggioli ed il mio ed il nostro pensiero oltre per Luca , Natalino (come io amavo chiamarti) era per te.Quel minuto di raccoglimento era lunghissimo e mi sono passati in mente più di 15 anni di ricordi.La tua smisurata passione assieme ad Angelo tuo padre e con Alfredo e Salvatore i tuoi compagni a volte stipati in una sola macchina per raggiungere i campi di gara di tutta l Italia quanti sacrifici e quanta soddisfazione avete dato alla Vostra amata Sicilia avete avvicinato la vostra regione [quote][/quote] al resto dell Italia e tu Natalino sei diventato il campione invincibile ma non solo nella pesca…sei sempre stato un ragazzo semplice,mite,orgoglioso con sorriso perenne stampato sul volto.Oggi perdiamo un grande e mi sento e ci sentiamo vicinissimi alla tua famiglia e come loro siamo orgogliosi di averti conosciuto e di aver vissuto con te esperienze di vita indimenticabili…il tuo paese , la tua terra , tutti noi , non possiamo dimenticarti abbiamo tutti perso una parte del nostro cuore…Natalino guardaci da lassù CIAO CAMPIONE GENTILE…Il tuo per sempre amico Clemente Carlino e tutti i ragazzi del Lenza Club Brezza in provincia di Caserta.

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 16:01
    Permalink

    ciao naty sei morto cn la tua passione tra le mani……..nn e bastata la grande scossa di gianluketto ma anke la tua a scolnvolto leonforte ci mancherai a tutti ciao naty sari la stella ke illumina dal cielo insime a gianluca

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 19:22
    Permalink

    Naty resterai sempre nel mio cuore, 6 stato il mio maestro, e dalle tue gesta ho sempre tratto ispirazione….nn t dimenticherò mai e t prometto ke tt quello ke avete costruito tu e tuo padre nn sarà vano…la granfonte continuerà a partecipare al campionato e t prometto ke farò il possibile x renderti fiero d me.ciao naty

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 21:32
    Permalink

    ricorderò sempre quel bravo ragazzo che eri.

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 23:33
    Permalink

    RIMARRAI SEMPRE NEI NOSTRI CUORI DANIELE APS COSENZA

    Risposta
  • 8 giugno 2009 in 23:44
    Permalink

    ciao campione sono fiero di te!!!!!!!!!!!!!! ti voglio tanto bene dal tuo amico primo pistone

    Risposta
  • 9 giugno 2009 in 00:13
    Permalink

    SCRITTO DA ROSARIO SCARDINO, OLTRE A ESSERE STATO UN CANPIONE, SEI STATO UN VERO FRATELLO PER TUTTI I PESCATORI. IN TUTE LE GARE CI MANCHERAI, LA TUA PRESENZA E IL TUO SORISO SOLARE, CIAO NATY, ANZI CIAO BELLO COME MI CHIAMAVI TU, ADDIO E NON TI DIMENTICHERO MAI.

    Risposta
  • 9 giugno 2009 in 13:30
    Permalink

    Un tempo guardavo i tuoi occhi per vedere le stelle, ora guardo le stelle per ricordare i tuoi occhi…x mè nn sei stato un amico ma un secondo padre e sono degno di kuesto grazie amiko mio nn ti SCORDERO MAI CIAO NATY RESTERAI SEMPRE IL PIU FORTE : (: (: (: (: (

    Risposta
  • 9 giugno 2009 in 16:01
    Permalink

    Ti conoscevo da poco,ma subito o capito che eri un bravo ragazzo.nn dico questo xche nn ci sei piu………..nn ci sono parole da dire .ma di una cosa sono sicuro resterai xsempre nei cuori dei tuoi amici e sono tantissimi addio nati………………………………………………………………………………

    Risposta
  • 9 giugno 2009 in 19:46
    Permalink

    Ci è bastato poco per capire che persona speciale eri, pochi momenti abbiamo trascorso assieme…. pochi ma belli ti ricorderemo per sempre. Ciao Naty Mario e Rosy

    Risposta
  • 10 giugno 2009 in 00:38
    Permalink

    ciao Nati da qulello che ho letto in questa pagina non sei un campione solo nella pesca ma anche nella societa in cui vivevi,io ti ho conosciuto solo nell ambito della pesca e per pochi anni ma ti è bastato per lasciare un segnio indelebile, lo dimostra il fatto che dall ultima volta che ci siamo visti sono passati circa 11 anni e adesso mi ritrovo qui a parlare di te ciao GRANDE UOMO

    Risposta
  • 10 giugno 2009 in 11:28
    Permalink

    OGGI UN GIORNO TRISTE PERCHI COME ME CONOSCEVA IL GRANDE NATY UN DISPIACERE IN ESPRIMIBILE UNA COSA CHE HA SOLO DELL ASSURDO IL MIO AMICO ALL IMPROVVISO NON CE PIU COME UNA BOLLA DI SAPONE SE NE ANDATO MENTRE FACEVA PER LUI LA COSA PIU BELLA AL MONDO,DOVE HA DEDICATO LA SUA VITA TRALASCIANDO A VOLTE ANCHE GLI AFFETTI PIU CARI.UNA PASSIONE CHE ADESSO LA PORTATO IN ACQUE PIU LIMPIDE E PULITE. OGGI LA SICILIA TUTTA DEGLI UOMINI RETTI E DI BUONA VOLONTA TI PIANGE CARO AMICO. NON SO COME SIA ACCADUTO LE INFORMAZIONI ARRIVANO DISTOLTE. VORREI ESSERE ACCANTO A TE A DARTI L ULTIMO ABBRACCIO ,L ULTIMO STRETTA DI MANO E FUMARCI L ULTIMA SIGARETTA INSIEME. MA LA VITA COME PIU VOLTE NE ABBIAMO PARLATO NON MI CONSENTE OGGI DI VENIRTI A TROVARE MA TI SONO VICINO CON IL CUORE CON L ANIMO CON TUTTO ME STESSO. CONSERVERO IL TUO RICORDO TRA I RICORDI PIU BELLI DELLA MIA VITA. TI VOGLIO BENE. CIAO NATY . CON ESTREMO DOLORE PORGO LE MIE PIU SENTITE CONDOGLIANZE INSIEME ALLA MIA CARA MOGLIE ALLA FAMIGLIA AI PICCOLI ED AI GENITORI DI NATY SCUSANDOMI DI NON POTERGLI STARE VICINO IN QUESTO MOMENTO MOLTO PARTICOLARE DELLA VITA. Giuseppe Di Paola by Onda Sport http://www.ondasport.it

    Risposta
  • 10 giugno 2009 in 11:38
    Permalink

    SIAMO VENUTI A TROVARTI,ABBIAMO INSIEME A TE PERCORSO L ULTIMO TRAGITTO IN COMPAGNIA DI UNA FOLLA IMMENSA CHE TI ACCLAMAVA PER STRADA UN SILENZIO INIMMAGGINABILE SOLO GLI UCCELLI PARLAVANO,ADESSO SPERIAMO CHE TU POSSA PESCARE NEL LUOGO PIU BELLO DELL UNIVERSO. CI MANCHERAI TANTISSIMO SIA COME PESCATORE MA SOPRATTUTTO COME UOMO,COME AMICO VERO E SINGERO. TI VOLEVAMO TI VOGLIAMO E TI VORREMMO SEMPRE BENE. SARAI PER SEMPRE NEI NOSTRI CUORI,NEI NOSTRI PENSIERI………. CIAO NATY

    Risposta
  • 10 giugno 2009 in 16:52
    Permalink

    è stato bello essere tuo amico e fratello

    Risposta
  • 10 giugno 2009 in 21:11
    Permalink

    caro naty sei unico e speciale protteggigi da lassu con il tuo grande sorriso.ci mancherai tanto.

    Risposta
  • 10 giugno 2009 in 21:15
    Permalink

    e un grande peccato averti perso in una maniera assurda ogni giorno scendo dal corso e penso che ti vedevo davanti al comune che mi salutavi con quel grande sorriso adesso e rimasto un gran vuoto mi mangherai tanto sappi che ti ho voluto tanto tanto tanto ene

    Risposta
  • 11 giugno 2009 in 11:07
    Permalink

    Ciao, con te se n’e andato oltre che un campione un gran bravo ragazzo.: (

    Risposta
  • 11 giugno 2009 in 17:00
    Permalink

    CI MANCHERAI TANTO RIPOSA IN PACE E SORVEGLIACCI SEMPRE DA LASSU CIAO CAMPIONE

    Risposta
  • 13 giugno 2009 in 00:35
    Permalink

    LA TUA RISATA RIMBOMBA ANCORA SU TUTTI I CAMPI DI GARA. SARA DIFFICILE DIMENTICARTI DA LASSU POTRAI PROTEGGERCI, RESTERAI SEMPRE NEI NOSTRI CUORI. CIAO CAMPIONE >:(:(

    Risposta
  • 14 giugno 2009 in 18:41
    Permalink

    IN MOLTI CREDONO D ESSER CAMPIONI E MAGARI LO SONO!!!!! MA IN POKI LO SARANNO COME TE, CON LA TUA MODESTIA E SEMPLICITà ADDIO NAT

    Risposta
  • 16 giugno 2009 in 22:26
    Permalink

    ci mancherai,, io sono uscito dopo 4 anni di ospedale,, ed ora che ci eravamo rivisti,, sei andato dove il signore tiene i propi angeli,, sei stato sempre un vero amico,,,,,,

    Risposta
  • 17 giugno 2009 in 16:49
    Permalink

    La tua assenza si sente tantissimo nonostante tutto il dramma che è successo non riesco ancora a crederci; il dolore è strazziante credo che non si possa mai rimarginare con tutto cio ti porteremo sempre e sicuramente nei nostri cuori.Voglio salutarti con un semplice ciao perche tu per noi sarai sempre presente.

    Risposta
  • 17 giugno 2009 in 17:22
    Permalink

    ciao naty sei stato un ragazzo eccezzionale non ti dimentichero mai!!! ciao campione

    Risposta
  • 17 giugno 2009 in 17:22
    Permalink

    ciao naty sei stato un ragazzo eccezzionale non ti dimentichero mai!!! ciao campione;)

    Risposta
  • 22 giugno 2009 in 23:48
    Permalink

    E BELLO VEDERE QUELLO CHE TANTE PERSONE SCRIVONO SU DI TE E HO VISTO IL VIDEO DI TE SU YOUTUBE NON AVEVO DUBBI. PER NOI SEI SEMPRE PRESENTE E GRANDE.

    Risposta
  • 14 luglio 2009 in 12:51
    Permalink

    Se n è andato un CAMPIONE…….questo CAMPIONE resterà fra di noi…ADDIO AMICO MIO NN TI SCOREDRO MAI…….resterai sempre nei nostri cuori dalla famiglia giangreco

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *