Ospedale Leonforte: Sindaco Sinatra incontra Crocetta

Francesco SinatraLeonforte. Dopo la manifestazione a difesa dell’Ospedale FBC tenutasi a Enna lo scorso mercoledà¬, il Sindaco Francesco Sinatra è stato chiamato a colloquio dal Presidente della Regione, Rosario Crocetta. Ad accompagnarlo, venerdଠpomeriggio, il coordinatore del Megafono Piero Livolsi. Il Presidente ha comunicato di aver mantenuto ad interim la carica di Assessore alla Sanità  perchè conscio del bisogno di dover dare delle risposte immediate alle preoccupazioni che i Sindaci dei vari territori, che rischiano la chiusura dei propri nosocomi, hanno manifestato in vari modi, compresa la manifestazione di Enna. Ha inoltre annunciato che, a breve, incontrerà  tutti i direttori generali delle ASP siciliane per definire le piante organiche che daranno respiro alle esigenze di personale di tutti gli ospedali. Ma la vera novità  sta nel fatto che la prossima settimana saranno inviate in Commissione Sanità  sia la proposta con le nuove linee-guida che la modifica della pianta organica, il tutto al fine di mantenere la funzione di ospedale per acuti. “Accogliendo con positività  queste dichiarazioni, ho invitato il Presidente a formalizzarle, quanto prima, con un nuovo decreto e, a recarsi a Leonforte al fine di parteciparlo alla cittadinanza” ha affermato il Sindaco Sinatra “Ho tuttavia ribadito che l’attenzione della comunità  rimarrà  alta finché dalle parole non si passerà  ai fatti con nuovi provvedimenti normativi, idonei a scongiurare la chiusura del nostro ospedale, continuando, se necessario, con altre azioni di lotta e di protesta”.
Non si fermano le azioni congiunte a difesa degli ospedali, dopo aver rappresentato al Prefetto Guida la situazione dell’FBC; evidenziando la presa di coscienza del tradimento che le istituzioni regionali e provinciali hanno perpetrato nei confronti delle popolazioni interessate con promesse non mantenute (“Poco più di un anno fa assumevano impegni formali durante una seduta della VI commissione sanità  dell’ARS riunitasi a Leonforte. Il 4 Febbraio 2014 promettevano di garantire il mantenimento del Ferro Branciforti Capra come ospedale salvavita, assicurando la permanenza del Pronto Soccorso, della medicina e della chirurgia, raccogliendo gli applausi della gente. Con l’emanazione dei decreti attuativi, invece, hanno praticamente disatteso tutto quanto è stato scritto in quei verbali. Sono state vane le varie richieste di audizione fatte all’assessore reg. competente, alla VI commissione reg. sanità  e al presidente dell’ARS on. Ardizzone, ottenendo unicamente un silenzio assordante ” si legge in un estratto del documento fatto avere al Prefetto); Sinatra ha fatto espressa richiesta al sindaco di Enna, Maurizio Di Pietro, di convocare l’assemblea dei sindaci per affrontare le problematiche relative all’offerta sanitaria del territorio.
Ieri pomeriggio il primo cittadino, ha preso parte ad un’altra manifestazione tenutasi a Mazzarino e che ha visto la consistente presenza della cittadinanza, circa un migliaio e delle varie istituzioni del comprensorio. Infine, il 16 Luglio, l’incontro con Leoluca Orlando, presidente ANCI Sicilia, per cercare di ottenere maggiori garanzie in merito alla questione sanità .

Livia D’Alotto

Fonte: Vivienna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *