Presentazione del libro “EUROTRUFFA” di Mauro Crisafulli

“Con l’euro lavoreremo un giorno di meno guadagnando come se lavorassimo un giorno di più”, con queste parole Romano Prodi, nel 1999, convinceva il popolo italiano alcuni anni prima dell’ingresso nell’euro, la moneta unica che ha causato la perdita dell’autonomia monetaria dell’Italia. Dopo più di 11 anni la tematica resta sempre caldissima e, a tal proposito, il nostro concittadino Mauro Crisafulli ha scritto un interessantissimo libro che presenterà  nell’auditorium comunale di Nissoria. Ai microfoni di LeonforteWeb.it ha dichiarato:  <<Quando si mette in discussione l’euro, la reazione indignata e corale è “Non possiamo uscire dall’Europa”, come se l’Europa si identificasse con la sua moneta. Il dramma dell’euro risiede nel fatto che la sua adozione costringe i Paesi che ne fanno uso ad indebitarsi continuamente perché questa moneta non appartiene a nessuno. Viene emessa dalla Banca Centrale Europea e immessa direttamente nelle riserve dei mercati di banche e capitali privati europei. Gli Stati, non più sovrani, devono andare a bussare alla porta di questi “strozzini” e chiedere ogni singolo Euro che spendono, uscendone strangolati dai tassi di interesse assurdi che provocano il vero disastro economico e finanziario. E il nostro Paese, che era il quinto più ricco del mondo oggi è sprofondato tra i Piigs, ovvero tra i “maiali d’Europa”. A tal proposito voglio invitarVi alla presentazione del mio libro ed al successivo dibattito che si terrà  Sabato 23 novembre 2013 alle ore 17.30 presso l’auditorium “Nino Buttafuoco” di Nissoria. Al dibatto interverranno: Salvo Bonfirraro, Nuccio Carrara, Armando Glorioso e Giuseppe Lipera.>>

Marco Signorelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *