Replica del Sindaco alle dimissioni di Salamone

Leonforte. Comincia con un "caro Vittorio", la replica del sindaco Pino Bonanno alla pepata lettera di dimissioni dell'assessore Salamone e dice "che le dimissioni di un proprio componente della Giunta rappresentano sempre e comunque un insuccesso per chi lo ha proposto e danno dispiacere ed amarezza, se esse sono accompagnate e dettate da argomentazioni deboli che rendono arduo il compito di chi cerca di farsene una ragione".
Passo passo, Bonanno ribatte a Salamone, dice che non bisogna dare conto alle dicerie di un cambio di assessori "senza che mai il sottoscritto abbia messo in discussione la nomina di qualsiasi componente della Giunta, è, semmai, segno di una fragilità personale al ruolo che si è chiamati a ricoprire, solo in parte giustificato dal fatto di dichiararsi un non politico di professione". Nella sua lunga replica, Bonanno dice "che la pubblica verifica dell'operato della Giunta a metà mandato, poneva al riparo gli assessori e soprattutto metteva fine, appunto, alle dicerie circa l'inutilità di 3 assessori onesti in posti di combattimento di cui non hanno la seppur minima competenza". E continua: "Circa le invasioni di campo sul suo operato, ribadisco che l'azione di un'amministrazione comunale si caratterizza per la sua collegialità e non per l'azione dei solisti". E poi: "Ma quello che non posso accettare, che respingo con forza e mi amareggia profondamente, è quando si afferma che, a volte, la logica dell'operato dell'amministrazione comunale è stata quella dell'interesse personale e non quello dei cittadini. Ciò non posso tollerarlo e lo respingo con fermezza per rispetto di quella onestà intellettuale, morale e civile che contraddistingue e caratterizza tutti i componenti la Giunta".
Ancora:
"La reputazione e la dignità personale sono valori che ognuno di noi ha il diritto di rivendicare e di custodire gelosamente pur nella consapevolezza che, quando si è investiti di una responsabilità pubblica, essi sono le continue verifiche e conferme".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *