Reportage Manifestazione Viviamo il Lago Nicoletti

Vivi_il_Lago_5pc
La manifestazione intitolata “Viviamo il lago Nicoletti” nasce dall’esigenza di godere degli ambienti lacustri della Provincia di Enna, dal bellissimo aspetto naturalistico ma purtroppo dotati di scarse infrastrutture e di scarsa viabilità  interna.
La fruizione ambientale, turistica e sportiva di codesto invaso può essere resa possibile attraverso la collaborazione di Enti Pubblici, di privati e di svariate Associazioni di promozione sportiva ed ambientaliste che gravitano attorno al circuito del lago e che in esse operano, ed è appunto questo lo scopo delle nostre attività : rendere fruibile a tutti i laghi ed i meravigliosi ambienti lacustri della nostra Provincia, ed in particolare il lago Nicoletti, il cui territorio ricade in parte negli agri di Leonforte, Enna e Calascibetta.

La manifestazione organizzata dall’associazione A.S.D. “Amiamo i laghi” – Assolaghi in collaborazione all’associazione Enalpesca di Enna – sezione di Leonforte con la sede periferica CFI (Carp Fishing Italia) n°53 e a Terra nel mezzo, con il patrocinio dell’Asl 4, della Regione Siciliana (Assessorato Pesca), ARRA, Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia “A.Mirri”, Azienda Foreste Demaniali ““ Ufficio provinciale di Enna, Provincia Regionale di Enna, GAL Rocca di Cerere, Ordine dei Medici Veterinari di Enna, si è svolta nel migliore dei modi. Si è rivelata una magnifica giornata a contatto con la natura, un clima di amicizia e di felicità , sole caldo e un venticello piacevole, si è raggiunto un discreto numero di concorrenti; si sono presentati ben 28 pescatori da tutta la Sicilia, occupando buona parte della sponda sita in c.da S. Benedetto, divisa per l’occasione in 6 settori di gara, con appositi giudici.
Il lago si presentava come uno specchio d’acqua e l’attività  dei predatori era abbastanza evidente nelle prime ore del mattino, sono stati catturati e subito rilasciati, dopo essere stati convalidati dal giudice di settore, un totale di 96 pesci tra persici reali e Black Bass (persici trota),7 campioni dei quali sono stati conferiti all’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia per analisi sanitarie sul pescato.
I pescatori hanno dato il meglio di se provando un po’ di tutto per riempire i taccuini dei vari giudici di settore, le esche maggiormente utilizzate sono state: minnow affondanti, spinnerbait sul giallo, vermoni in gomma siliconica di vari colori e dimensioni usati con la tecnica del texas rig visto la presenza di tanta alga in superficie e vari cucchiaini sia rotanti che ondulanti.
L’esche che hanno fatto la differenza, sono state un minnow affondante e il cucchiaino rotante.
La classifica è stata la seguente: I classificato Di Pietro Maurizio di Leonforte, con un totale di 19 pesci, il II, Piparo Giuseppe con 16 pesci, il III Pricacciante Mario con 11 pesci e il IV classificato un giovane pescatore di solo 11 anni di Leonforte, Pricacciante Carmelo con 7 pesci.
Dopo le rituali fasi della premiazione, ove sono intervenuti l’assessore prov.le all’Ambiente Avv. Cristofero Alessi, il Vice-presidente dell’Ordine dei Veterinari Dr. Antonino Algozino per conto del Servizio Veterinario dell’Asl 4 di Enna, il responsabile Nazionale EnalPesca dott. Rosario Sergi, il responsabile Provinciale EnalCaccia Pesca e Tiro Ivan Bruno; si è passati alla degustazione dei prodotti tipici locali messi a disposizione: dall’azienda agricola “Mulinello” di Gaetano Cipolla, l’azienda agricola Noce di Ludovico Salamone, l’Agriturismo “Canalotto” della famiglia Barbera e il panificio “La spiga d’oro” di Alfio Vaccaluzzo.
C’è stato un grande afflusso di gente che non era in gara, è stato positivo e soddisfacente vedere che c’è tanta gente accomunata dalla stessa passione per la pesca sportiva.
Un ringraziamento particolare va al Comitato regionale CSEN per la premiazione, alle guardie ittico-venatorie dell’U.N. Enalcaccia, Pesca e Tiro, alla Protezione Civile di Leonforte e ai giudici di settore: Alessio Catalfo, Leonforte Giovanni, Mangione Gaetano, Potenza Antonio, Cipolla Carmelo e Pirruccio Davide per la loro disponibilità , ma soprattutto al consigliere Assolaghi e Delegato Provinciale Enalpesca di Leonforte Davide Barbera che assieme ad un gruppo di amici motivati ed appassionati sono riusciti ad organizzare un evento tanto raro nella zona.
Arrivederci al prossimo appuntamento di “Spinning” domenica 27 Settembre 2009.

Il Presidente
Gianfranco Marsiglione

premiazione

premiazione_1posto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *