Sporting Club -CSAIN CLUB RAGUSA 2-3

Svanisce per il momento il sogno dei ragazzi del mister La Bianca che non riescono ad agguantare la vetta della classifica.

Si doveva vincere e con il risultato di 3-0 per puntare alla vetta, ma ancora una volta sono stati Bennassi e compagni ad avere la meglio, davanti ad un pubblico numeroso locale e non, ma lo Sporting, che era in svantaggio di due set, stavolta ha dato molto filo da torcere agli avversari ed è riuscita a recuperare lo svantaggio portandosi in parità  per poi giocarsi tutto al tie-brek vinto appunto dai ragusani, che hanno avuto ancora una volta in Benassi la chiave della partita. Ragusa che giungeva a Leonforte priva del suo capitano Enzo Di Stefano fermo per infortunio, scendeva in campo con Benassi in regia e Di Grazia opposto, a schiacciare Assenza e Firrinceli, centrali Cappello e Gurrieri libero Salonia. La Bianca invece si affidava a Sabella al palleggio, Santiglia opposto, Buttafuoco e Randazzo di mano, Bellicchia e Torregrossa a centro libero Vanadia, arbitri dell’incontro Campione Graziella e Messina Paolo. C’è da dire che i nostri non arrivavano al meglio all’appuntamento, infatti diversi giocatori e lo stesso La Bianca sono stati bloccati dall’influenza questa settimana, e di conseguenza la partita si può dire che non sia stata preparata al meglio, ma alibi a parte andiamo alla gara. Si parte forte e set che procede in equilibrio, spezzato poi dall’ottimo turno in battuta di Buttafuoco che ci porta avanti sul 14-11, il Ragusa però subito reagisce e con due aces consecutivi di Di Grazia si porta sul 17-15, poi però ci pensa Santiglia a stabilire la parità  ma sono ancora gli ospiti ad andare in fondo e aggiudicarsi il primo set per 25-19. Secondo set che parte ancora con i ragusani avanti fino al 12-8, poi un ottimo turno in battuta di Torregrossa ristabilisce la parità , ma la tenacia in difesa e a muro degli ospiti frutta un vantaggio incolmabile e La Bianca manda fuori Sabella per Vitale e Scardino per Santiglia, ma il set ormai compromesso, finisce 25-17. Nel terzo set La Bianca lascia in campo Vitale per Sabella non in ottime condizioni fisiche, e terzo set che inizia subito a nostro favore portandoci sul 6-3, ma tre errori in attacco, ci riportano in parità , spezzata poi a metà  set in cui acquisiamo un vantaggio di 5 punti su un turno positivo in battuta di Totò Bellicchia che ci portano sul 18-13, vantaggio amministrato fino alla fine col finale di set di 25-21. Si va al quarto set che procede punto a punto per quasi tutto il set fino a quanto Santiglia nel finale piazza a terra tutto quello che gli viene alzato e andiamo sul 20-18 per i nostri, vantaggio gestito fino alla fine con il parziale fissato sul 25-22. Si va al tie-break ed è ancora l’equilibrio a far da padrone, ma due errori nostri consentono al Ragusa di andare avanti sul 8-5 e vantaggio che viene mantenuto fino alla fine con il Ragusa che si aggiudica il match confermandosi meritatamente capolista del girone. Per come si erano messe le cose nei primi due set, si può dire che la reazione dei nostri ragazzi è stata positiva, forse abbiamo accusato la mancanza di allenamento nel corso della settimana, specie nel 5° set, ma c’è da dire che gli avversari hanno giocato un’ottima gara, specie in difesa, recuperando palloni su palloni. Mancano adesso due gare alla fine della regular season, poi al via i play off dove ogni gara sarà  fondamentale per il discorso promozione. Sabato prossimo si va a Modica.

SPORTING CLUB LEONFORTE: Sabella 1, Santiglia 31, Buttafuoco 4, Randazzo 8, Bellicchia 11, Torregrossa 6, Vitale 5, Vanadia 87%, Branciforte, Scardino, Palazzo n.e.

I Punti: Battute vincenti 10, muri vincenti 10, battute sbagliate 11, ricezione perfetta 33%, positiva 76%, attacco 45%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *