Sporting club Leonforte la B2 ਠvicina

Si torna a lavoro in casa Sporting Club Leonforte, ad appena un mese dalla finalissima per la promozione in B2 svanita per un soffio e vinta meritatamente dallo Csain Club Ragusa per 3-2, è arrivata direttamente dall’ufficio Campionati nazionale di Roma, la richiesta di disponibilità  a partecipare al prossimo Campionato di Serie B2 dato che lo Sporting si trova nella graduatoria delle possibili ripescabili come la migliore non promossa della Regione Sicilia. Un occasione di certo storica che ripagherebbe di tutti i sacrifici fatti la scorsa stagione, della conquista di una finale persa si, ma giocata alla grande e di certo la differenza con gli avversari è stata davvero minima, ma un occasione che lo Sporting, l’ambiente pallavolistico e Leonforte di certo non può e non deve farsi sfuggire, sarebbe la storica partecipazione di una società  leonfortese ad un campionato nazionale.  Come dicevamo la FIPAV ha diramato le liste degli aventi diritto al ripescaggio nella categoria nazionale e ha chiesto la disponibilità  per un eventuale ripescaggio con risposta da dare entro il 16 di luglio (fra 5 giorni) pena l’esclusione dalle liste delle società  ripescabili. Il balzo di categoria “afferma il Presidente D’Agostino” comporta un notevole sforzo sia a livello economico che a livello organizzativo, ma la società  si è già  attivata per fronteggiare questi due aspetti, occorrerà  un maggiore impegno da parte dei nostri sponsor che fino ad oggi ci hanno permesso di arrivare a questo punto, ma occorrerà  anche un ampliamento dello staff dirigenziale e tecnico e anche lଠci stiamo muovendo coinvolgendo anche coloro i quali negli ultimi mesi si sono avvicinati a noi, inoltre occorre la disponibilità  e l’idoneità  del Palazzetto Comunale e per questo aspetto, stiamo già  trovando un’intesa con l’Amministrazione per effettuare gli interventi che consentano all’impianto di essere utilizzato per le gare di una competizione nazionale”. Insomma sono ore decisive per il futuro di una Società  che malgrado le enormi difficoltà , si trova ad un passo dal professionismo, ad un passo da riprendersi quei due punti che sono mancati sul campo per coronare un sogno chiamato B2″¦

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *