Sporting, comunque vada, sono semifinali

Comunque vada lo Sporting quest’anno con la vittoria sul Terrasini e l’accesso matematico nella semifinale play-off per la promozione in B2, raggiunge un traguardo storico perchè mai raggiunto prima a conferma di una stagione fin qui memorabile, forte degli ultimi risultati netti e convincenti che significano primo posto a punteggio pieno nel proprio girone. La Bianca, che doveva rinunciare a Branciforte per infortunio e schierava la formazione vincente contro il Mazara, quindi Sabella, Santiglia, Buttafuoco, Randazzo, Bellicchia, Torregrossa e Vanadia libero, aveva chiesto ai propri ragazzi di non sottovalutare la gara, ma al fischio d’inizio lo Sporting partiva sottotono e i ragazzi di D’Accardi si portavano avanti sul 7-2, ma Santiglia e company, riorganizzavano il tutto e dopo l’aggancio a metà  set, prendevano in mano le redini dell’incontro e si portavano avanti fino a chiudere il primo set per 25-20. Nel secondo set La Bianca dava spazio dall’inizio a Scardino e nel corso del set inseriva anche Palazzo e sono proprio i due neoentrati oltre al solito Santiglia, i protagonisti del secondo set chiuso per 25-10 in poco più di 15 minuti. Terzo set più equilibrato, con l’ingresso anche di Vitale per Sabella, ma lo Sporting non molla e su una veloce di Palazzo ben servito dall’ottimo Sabella, chiude il discorso qualificazione alla semifinale promozione con due giornate di anticipo. “La squadra è in salute” commenta il Presidente D’Agostino ” sta bene e sta crescendo di partita in partita e questo fa ben sperare per le fasi finali del Campionato, è un buon momento per lo Sporting anche perchè siamo riusciti a centrare per la prima volta nella storia di questa società , una semifinale play-off di serie C”. Lo Sporting domenica andrà  a Caltanissetta poi la doppia trasferta a Mazara prima il 16 Aprile per l’ultima di Girone e poi mercoledଠ27 Aprile per la semifinale di Coppa Sicilia, dopo di che a maggio, le fasi finali dei play-off promozione.

SPORTING CLUB LEONFORTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *