Sulle indennità  degli amministratori interviene il Presidente Trecarichi

Riportiamo integralmente una nota da parte del Presidente del Consiglio Comunale di Leonforte sull’articolo apparso oggi nel giornale di Sicilia

Massimiliano Trecarichi

“Il sottoscritto, Trecarichi Massimiliano, nella qualità  di Presidente del Consiglio Comunale di Leonforte, il quale mi onoro di rappresentare,  con la presente, esprime disappunto e sgomento su quanto pubblicato sul quotidiano La Sicilia del giorno 07/03/2011 (nella cronaca di Enna, a pagina 47), a firma di Carmelo Pontorno con il titolo “Leonforte, rese note le indennità  percepite dagli amministratori“. A tal riguardo mi corre l’obbligo di segnalare alcune inesattezze definibili strumentali, che vengono di seguito specificate:

1)      nell’articolo viene “amplificato” volutamente che i componenti della Giunta Comunale percepiscono un’indennità  tagliata del 50 % rispetto a quanto previsto per legge. Ebbene, per dovere di cronaca, è doveroso precisare che il Sindaco e la sua Giunta per il 2010 con delibera di G.C. hanno operato un taglio del 50% dell’indennità . Tale riduzione non è stata rinnovata per l’anno in corso. Quindi, attualmente percepiscono l’indennità  per intero.

2)      In detto articolo, appare evidente la non corretta informazione, nell’esporre le indennità , infatti, per buttare fumo negli occhi dei lettori a discredito dei Consiglieri Comunali, vengono riportate al netto delle ritenute fiscali, le indennità  della Giunta comunale, ed al lordo quelle dei consiglieri, che per i meno attenti, producono una differenza di importo minore dal 23% al 39%;

3)      Per quanto riguarda i gettoni di presenza percepiti dai consiglieri comunali è opportuno far rilevare che gli stessi vengono concessi a seguito delle presenze accumulate nelle riunioni da ciascun consigliere ogni mese. Pertanto, tale compenso percepito varia di mese in mese, in ogni caso, come previsto dalla legge, il cumulo dei gettoni, ogni mese, non può superare il 30% di quando percepito dal Sindaco.

4)      àˆ opportuno altresà¬, mettere a conoscenza della cittadinanza Leonfortese che il Sig. Pontorno è Direttore (con nomina del Sindaco) del giornalino del Comune, nato come giornale delle istituzioni, ma di fatto, da sempre, monopolizzato dall’Amministrazione Comunale. Nel quale altro non riporta che un copia/incolla di quanto pubblicato nel quotidiano “La Sicilia”. Detto giornalino unitamente al suo indotto, produce un costo annuo di circa € 20.000, gravanti esclusivamente nelle casse comunali, cosଠcome riscontrabile nel bilancio di previsione;

Infine si anticipa che il consiglio, nella qualità  di organo di indirizzo e controllo, sta acquisendo documentazione, al fine di constatare se gli Amministratori locali fanno della politica una professione, o peggio ancora, un centro per l’impiego familiare e/o clientelare,  in modo da partecipare, per le opportune riflessioni, alla cittadinanza come effettivamente vengono spesi i soldi della collettività .

In ultimo è doveroso chiarire che, questo “tam-tam” sulle indennità  dei Consiglieri Comunali, altro non è, che il distogliere da parte del nostro Sindaco e della sua Giunta, l’attenzione della cittadinanza ai veri problemi della nostra comunità , quali, la disoccupazione e la conseguente delinquenza che sta dilagando, le attività  commerciali che hanno cessato la propria attività  o lo stanno per fare, ma, anche la totale incapacità  di cercare soluzioni per risolvere i problemi, oltre che l’incapacità  a gestire la cosa pubblica, cosa ormai evidente a tutti i cittadini.

Si ritiene superfluo in questa sede parlare, poi, della totale non attuazione del programma elettorale e della gestione superficiale dei servizi gestiti e non, che dovrebbero essere garantiti dall’Amministrazione, quali Spazzatura, Acqua, manutenzione strade, edilizia scolastica e tanti altri che qui non stiamo ad elencare.

Tanto si doveva nel rispetto di tutto il Consiglio Comunale, e per diritto di replica alle falsità  strumentali e faziosità  riportate nell’articolo.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE

Massimiliano Trecarichi “

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *