Tarsu all’esame del Consiglio

Leonforte. Il presidente del Consiglio comunale di Leonforte, Massimiliano Trecarichi, ha convocato i suoi 19 colleghi consiglieri, portando all’ordine del giorno esattamente, soltanto e testualmente “l’approvazione del piano tecnico, economico e finanziario del servizio di gestione integrata dei rifiuti del Comune di Leonforte, l’individuazione di risorse economiche a copertura dei costi e della determinazione a regime del prelievo, mediante l’applicazione della Tarsu”.
Questo a dimostrazione di quanto sia delicato l’argomento, poiché il Consiglio leonfortese viene chiamato a fissare i paramenti d’intervento nei rapporti con l’Ato rifiuti. Qualcuno, infatti, sostiene che le condizioni sarebbero dettate dall’alto e che, pertanto, bisognerà  avere la forza di fare le scelte giuste, guardando agli interressi della cittadina e, quindi, dei cittadini leonfortesi. La Tarsu, come è noto, era stata portata all’ordine del giorno del precedente Consiglio comunale, il sindaco Pino Bonanno aveva chiesto di fare delle riflessioni sull’argomento, al punto che veniva accolto il rinvio della trattazione, per essere meglio preparati alla discussione. “Vi chiedo – aveva detto Bonanno – di riflettere e di portare in dibattito una proposta tale da portare nella prossima assemblea generale dell’Ato, quando ogni Comune dovrà  dare le proprie determinazioni a chi dovrà  gestire la problematica che sta toccando non solo l’Ennese ma tutti i paesi e le città  che hanno rapporti con l’Ato”.
Carmelo Pontorno da “LA SICILIA” del 17/04/09

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *