Leonforte e Valerio Scanu

valeriualeonforte“Sincero artisticamente”, cosଠsi è definito il cantante Valerio Scanu, in concerto al nuovo stadio comunale a Leonforte con il tour “In tutti i luoghi”, in risposta al perché il suo genere musicale piaccia alle persone di tutte le età . Ma”¦ è anche cosଠper i leonfortesi?
A poche ore dell’evento che fa eco da settimane e che ora: a “risultati” ottenuti, fa ancora più discutere dividendo opinioni, pregiudizi e ripensamenti; si può certo pensare che esso abbia avuto del bizzarro se visto da un’ottica “esterna”; del “normale” se visto da un’ottica “interna”. Numerosi fan, sono, infatti, accorsi da Catania, Caltanissetta ed addirittura Cosenza, che hanno riconosciuto all’unanimità  il valore del giovane cantante i cui due album musicali: Valerio Scanu” e “Per tutte le volte che”, sono segnati dalla partecipazione ad “Amici” dove è arrivato 2° all’edizione 2008, e alla sua vittoria a Sanremo quest’anno. Assai meno sono stati i leonfortesi, evidentemente non attratti da un cantante che non ha mancato comunque di profondere il proprio affetto per i presenti, e cantare alcuni dei suoi pezzi più conosciuti come: “Per tutte l volte che”, “Cancellalo”, “Domani”, “Tu credi”, “Cosଠdistante”, “Lacrima”;ed altre ancora, per chiudere con delle cover di cantanti rappresentativi per il suo percorso musicale come: “R. Williams o Alex Baroni”. Il concerto è stato aperto da una “collega”: Carmen Serra, al suo esordio da cantante con l’album: “Fiaba” e con alle spalle esperienze di teatro, musica e danza. La cantante di Augusta, ha potuto cantare alcuni suoi brani come: “Scusa”, “Codice di autodifesa”, “Rosso viola”, e “Fiaba”.

Livia D’Alotto

0 pensieri riguardo “Leonforte e Valerio Scanu

  • 19 agosto 2010 in 10:07
    Permalink

    Modica, 18 agosto – Il concerto del vincitore di Sanremo, Valerio Scanu, di ieri sera a Modica, in piazza Matteoti, ha fatto il pieno di pubblico. Si parla di quasi 8000 persone presenti nel centro storico di Modica ch’è stato ravvivato da un evento musicale che la città aspettava da tempo. Soddisfatto il vicepresidente della Provincia Girolamo Carpentieri che ha pure la delega agli Spettacoli: “Già dalle prime ore della mattinata diverse ragazze si sono sistemate sotto il palco del cantante che ha vinto Sanremo. Autentiche fans che hanno trepidato per la sua performance musicale, poi col passare delle ore l’affluenza è cresciuta sino a toccare le 8 mila persone durante il “clou” del concerto. Si è registrato un autentico bagno di folla e i cittadini, soprattutto, giovani della Provincia hanno potuto apprezzare le qualità canore di Scanu e godersi lo spettacolo. A parte la soddisfazione di aver ravvivato Modica per una sera con i bar e i luoghi di ritrovo strapieni e la soddisfazione legittima dei commercianti del centro storico di aver avuto quest’opportunità”.

    Risposta
  • 19 agosto 2010 in 15:54
    Permalink

    [b]complimenti. Noto che avete cestinato il mio commento dove si evince che la news è stata interamente copiata per intero dal nostro portale. Ci siamo abituati al Vostro comportamento![/b] P.S. anche se l articolo da Voi copiato riporta la firma di chi materialmente lo ha redatto rimane (come sancite anche Voi nella parte finale delle Vostre pagine) è di proprietà della testata giornalistica ViviEnna, quanto meno che sia citata la fonte.

    Risposta
  • 20 agosto 2010 in 05:35
    Permalink

    Non capisco perchè si deve sempre elogiare un evidente evento andato a male. Il numero delle persone presenti non arrivava a 1000, equivalente di “fiasco” se consideriamo le aspettative, eppure nell articolo si leggono solo cose positive, ben mascherate tra l altro.

    Risposta
  • 20 agosto 2010 in 08:32
    Permalink

    Il problema dell evento andato male era anche prevedibile il fatto sta invece che i leonfortesi erano assenti. La prima volta che il Sig Buono ha chiesto qualcosa a Leonforte, questa è stata la risposta. Gli altri eventi agratis hanno riempito piazze e spiazzi. L evento di Valeriu Scanu era l unico modo per ringraziare il Sig Buono per quello che a Leonforte è stato fatto e farà, come minimo ogni famiglia di leonforte doveva acquistare un biglietto a prescindere se Scanu piace o non piace, come segnale di ringraziamento. Un altro motivo perchè ancora una volta Leonforte spreca un occasione irripetibile è che se tali eventi riescono, lo stadio nuovo potrà essere il palcoscenico per tantissimi altri eventi del genere, innescanto un meccanismo economico non indifferente.

    Risposta
  • 20 agosto 2010 in 14:22
    Permalink

    Se le aspettative sono quelle secondo il quale il popolo leonfortese debba comprare un biglietto per ogni evento organizzato, allora il Sig. Buono può anche chiuedere baracca. Anche perchè, parliamoci chiaro: il biglietto di Scanu costava 15 euro, ovvero, un vero un furto per un banale cantante che ha vinto l ormai demente festival di Sanremo. Poi, non so nel tuo, ma nel mondo in cui vivo io è normale che un evento gratis riscuota sempre un buon successo ed uno a pagamento corre i suoi rischi. Insomma, per una volta Leonforte ha mostrato di rifiutare un richiamo ad un evento paragonabile ai programmi di Canale 5. Del resto mi pare che si punta ad uno standard proprio basso, avendo visto che a breve verrà la ridicola tipa di un programma di Gerry Scotti.

    Risposta
  • 21 agosto 2010 in 03:00
    Permalink

    secondo te io acquisto un biglietto da 15 euro per uno che non mi piace nel modo più assoluto? intanto ad ogni scopo c è un fine.. oltre al concerto che si è fatto? si scelga un cantante decente se si vuole guadagnare. sono andate meglio le serate danzanti, vocali e karaoke! con quei prezzi anzi!

    Risposta
  • 23 agosto 2010 in 14:12
    Permalink

    Leonforte, a mio avviso, non deve essere grata a nessuno…men che mai i leonfortesi. Tutt alpiù i beneficati di uno fantasmagorico benessere avrebbero dovuto dare qualcosa di più del c… che danno ogni qualvolta il BBBBuono, mascherato di pseudobontà, s affaccia a Leonforte. Io, dopo due anni, attendo ancora tutto lo sviluppo declamato…prima che s acquista quanto è rimasto ancora d acquistare. Propongo BBBBuono sindaco e che Bonanno si dimetta.

    Risposta
  • 28 agosto 2010 in 10:34
    Permalink

    Far fare una tappa a Leonforte ad un canatatnte della sau portata è stato veramente ingegno di qualche mente sopraffina che ha convinto il sig. Buono. Chiedo scusa ………… ma come c….o si fa a far venire uno come Scanu? Fra meno di un anno non si sentirà nemmeno il suo nome. Far venire a Leonforte il futto di una trasmissione televisiva per persone con un quoziente intelletttivo al di sotto della normalità ceh non dice assolutamente niente e che tra l altro rimane sempre truccata con il televoto, altro marchingegno per fregare soldi alla gente. Come se ne avessimo abbastanza. Il bello di tutto questo; un Buono malconsigliato e fiducioso in qualcuno che crede di essere un manager o organizzatore di eventi….. veramente in gamba, complimenti. Non credo che i leonfortesi debbano qualcosa a sto tizio, a parte il rifacimento del campo le somme che sta spendendo per la squadra locale di calcio il resto lo sta facendo per il suo tornaconto. Logico no!?! A parte poi gli accordi che intercorrono tra il magnate di leonforte e l amministrazione comunale che a mio avviso sono pochi chiari, cambi di zona del PRG, costruzione in zone vincolate, e quant altro occorre per accontentare sua maestà Buono………. Roba da matti. Ma ad un normale cittadino (senza grana) avrebbero concesso tutto ciò…..?!?!?!? Evviva Buono, ed aggiungo evviva i milioni di euro….. sinceramente non lo dico per invidia, sto bene come stò, non mi vorrei trovare con tutti i suoi problemi.

    Risposta
  • 28 agosto 2010 in 10:46
    Permalink

    A Modica agratis, me coio…. brave l ottomila persone presenti, forse a leonforte saremo potuti arrivare anche a ottomila e uno se fosse stato agratis………… Oh mio Dio!!! No meglio di no.

    Risposta
  • 28 agosto 2010 in 10:51
    Permalink

    A Nissoria i Cugini sono stati gratis: persone presenti? A occhio dai tre ai quattro mila, e nonostante tutto hanno fatto un discreto intrattenimeto. Valerio Scanu a Leonforte? Tre quattrocento persone di cui un centinaio con biglietti omaggio e un tonfo impressionante.

    Risposta
  • 28 agosto 2010 in 11:49
    Permalink

    Considerazioni: 1) cazzate, a Modica se si arrivava a 500 persone, compresi gente che passava di là per caso, cani e passeggini, è assai!! certo se poi per fare numero li vogliamo contare….poi, modica non è certo leonforte: quanti turisti ci sono nel modicano? quanto movimento di gente c è? 2) la scelta di scanu: un cantante che non tira affatto, ma non solo….il target di fan di costui è basso, nel senso che la max parte sono minorenni…quindi sarà più difficile che questi si organizzino, prendino un autobus e giungano a leonforte….hanno bisogno del permesso di un genitore e anche dei suoi soldi. ciò in percentuale può fare la differenza tra un ligabue, ad esempio, dove il target è più alto e la gente si organizza in qualunque modo per andare a vederlo….non è da considerare tutto ciò? 3) quest anno lo sanno tutti, i concerti non vanno molto bene: il concerto dell anno, dalla-de gregori, ha fatto in sicilia 4000 paganti….e si pretendeva tanto per scanu a leonforte??? e già un miracolo che si è arrivati a 700 ingressi!!! dovremmo essere contenti, credo… 4) i leonfortesi….i leonfortesi, siamo fatti così, siamo poco solidali, culturalmente gretti, ecc ecc….possiamo pensare che per essere grati a qualcuno essi comprino 15 euro di biglietto e vadano ad un concerto che neanche gli importa?? se si pensava di riempire lo stadio con la solidarietà dei leonfortesi si è fatto il primo grande errore di valutazione!! per un evento a pagamento come un concerto è verosimile che si debba contare dei forestieri, quindi la pubblicità fuori è essenziale….vi faccio un esempio: mettiamo fosse venuto ligabue: è verosimile che 15000-10000-5000 leonfortesi avessero comprato un suo biglietto??? assolutamente no, per tutti i motivi che si è detto, perchè c è gente a cui nn interessa nulla di ligabue, c è gente che nn è abituata ad andare ai concerti e non pagherebbe, perchè siamo leonfortesi e le cose ci piacciono offerte in un piatto d argento, preferibilmente gratis….se fossimo arrivati a 1000-2000 leonfortesi per ligabue a leonforte sarebbe stato già abbastanza!! 5) che paragone è quello con i cugini di campagna? a me non piacciono assolutamente, ma hanno fatto la storia della musica! scanu, a parte “cantare in tutti i laghi”, che ha fatto??? e poi, il paragone tra eventi gratis e a pagamento non può reggere….anche un non esperto in marketing lo capirebbe!! 5) in conclusione, invece di buttarla sui leonfortesi, è più logico fare un mea culpa sulla scelta del cantante, ma non troppo perchè è già un impresa aver fatto un concerto a pagamento nel nostro paese…questo concerto è stato un suicidio, non un omicidio!! Si sperava, a ragion veduta, di collocare il campo in circuiti più alti e sarebbe stato un vantaggio per tutti….purtroppo ci sono stati errori di valutazione e dagli errori si impara, a meno non siamo come i “leonfortesi” che tanto critichiamo e allora tutto ciò non ha senso….

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *