Vittoria della Branciforti all’ultimo respiro contro il PaternಠClub

Leonforte. Si conclude al meglio la fase a giorni della Coppa di Lega Uisp per la Branciforti, che trova il successo contro il Paternò Club per due reti a una. Dopo il minuto di silenzio, chiesto dalla società  rossonera per onorare la memoria del prof. Enzo Barbera, la Branci prova subito a rendersi pericolosa con Campione, che con un pallonetto dal limite dell’area di rigore per poco non beffa il portiere etneo Spartà . Passano pochi minuti ed è Fabrizio Licata ad avvicinarsi al gol del vantaggio con una conclusione ravvicinata che sfiora il palo. Al ventisettesimo il Paternò Club tenta una timida risposta: Finocchiaro conlude verso la porta difesa da Nicolosi, che para senza difficoltà . Il primo tempo sembra destinato a finire in parità , quando il giovane Licata, oggi in versione esterno di centrocampo, prova la botta da fuori e segna il primo gol della partita trafiggendo la porta di Spartà . Nella ripresa mister Licata lascia negli spogliatoi Campione e manda in campo Chiavetta, che al dodicesimo minuto, dopo una pregevole azione personale, prova mettere la sua firma sul match da posizione molto defilata: bravo nell’occasione Spartà  a deviare la sfera in calcio d’angolo. Il Paternò Club, con il passare dei minuti, inizia a macinare gioco, avvicinandosi sempre di più alla porta rossonera. Al trentesimo azione molto dubbia in area di rigore, con Angelo Rosano che interviene su Finocchiaro con una spallata un po’ troppo energica, non sanzionata dall’arbitro Vinciprova. La formazione etnea continua nel suo forcing offensivo e agguanta il pareggio con Sciacca, tra i più positivi, che su azione da calcio d’angolo mette a segno l’uno a uno, battendo un incolpevole Nicolosi. Incassato il gol, la Branci prova l’immediata reazione. Segue una fase contraddistinta soprattutto dal nervosismo tra giocatori e terna arbitrale. La svolta definitiva arriva al quarantunesimo minuto: dopo un’azione convulsa portata avanti da Fabio Licata e Franco Ciurca, l’attaccante rossonero Chiavetta riesce a liberarsi dalla marcatura e con un destro potente e preciso buca la rete paternese. E’ il gol che permette alla Branci di cogliere il successo e di chiudere il girone con un’altra vittoria.Ë‚Ë‚Siamo tornati alla vittoria dopo un periodo poco felice- ha commentato il pilastro della difesa brancifortina Barbera- era importante ritrovare lo spirito giusto. Spero che questo risultato possa essere un’iniezione di fiducia per le prossime importantissime gare˃˃. Dello stesso avviso anche il veterano Ciurca: Ë‚Ë‚Un successo che riporta serenità  nello spogliatoio. E’ stata una buona occasione per dare spazio a chi ha giocato meno e tutti hanno risposto in maniera positiva.˃˃ La stagione della Branci continua la settimana prossima con la sfida, importantissima, contro il Comune di Bronte Calcio, valida per la seconda giornata di ritorno del Campionato Uisp.

 

Il tabellino

Branciforti S.P.D. – Paternò Club 2-1 (primo tempo 1-0)

Marcatori: 39’pt Licata Fabrizio, 38’st Sciacca, 41’st Chiavetta

Branciforti Nicolosi; Catalfo (26’st Rosano A.), Stanzù, Brabera, Miano; Leanza, Rosano D., Proto, Licata Fabrizio (28’st Licata Fabio); Campione (1’st Chiavetta), Cammarata (14’st Ciurca). Allenatore: Licata Andrea

Paternò Club: Spartà ; Fazio,Vitale, Sicali, Pedicone; Asero, La Delfa (3’st Paternò), Finocchiaro, Russo; Sciacca, Prezzavento (14’st Ventura). Allenatore: Cartalemi Nunzio

Note: ammoniti Sicali,Vitale, Spartà  e Stanzù,

Arbitro: Vinciprova G.

Assistenti: Motta G. e Grimaldi G.

 

Visita il sito della Branciforti.it http://www.branciforti.it/index.php/news-societa/vittoria-della-branciforti-allultimo-respiro-contro-il-paterno-club.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *