Vittoria sofferta per la Branciforti contro l’Amatori Città  di Adrano

Leonforte. Dopo ben sette minuti di recupero l’arbitro Chiarello fischia la fine del match tra Branciforti e Amatori città  di Adrano, decretando la vittoria dei padroni di casa per tre reti a due al termine di una partita intensa e combattuta fino alla fine. Parte forte la Branci, che al dodicesimo si porta in vantaggio con il solito Chiavetta, al quale occorrono due conclusioni ravvicinate per battere il portiere etneo Buccheri. Sembrerebbe tutto facile per gli uomini di mister Licata, ma l’Amatori si dimostra squadra matura ed organizzata. Trentesimo minuto: Sottile nel tentativo di anticipare il suo diretto avversario colpisce la sfera con una mano. Per Chiarello è rigore. Decisione incontestabile. Sul dischetto si presenta l’esperto Anzalone: pallone da una parte e portiere dall’altra. Classica trasformazione per il pari dell’Amatori. Incassato il gol, i padroni di casa ribaltano nuovamente il risultato appena due minuti più tardi su azione d’angolo. Corner di Proto, velo di Ingrassia e tap in vincente di Fabrizio Licata. A tre minuti dalla fine del primo tempo accade un curioso episodio: l’arbitro, ingannato evidentemente dal suo cronometro, indica la fine della prima frazione di gioco, invitando le due squadre a raggiungere gli spogliatoi. Puntale arriva una segnalazione dell’errore e il signor Chiarello torna sui suoi passi, facendo riprendere normalmente la partita fino alla sua naturale conclusione. Dopo l’intervallo, Branciforti subito in gol: dopo otto minuti ancora Chiavetta, servito dal suo compagno d’attacco Licata, insacca la palla del tre a uno. Nei successivi venti minuti i rossoneri sprecano più di una volta l’occasione per portarsi sul quattro a uno sempre con Chiavetta e Giunta. Al ventottesimo, invece, è l’Amatori a trovare il gol con una bella azione sulla fascia di Anzalone che serve in area Tiziano, bravo a scavalcare con un preciso pallonetto il portiere Lattuga. E’ il gol del tre a due che rimette in discussione risultato e partita. Gli etnei provano il colpaccio fino alla fine, ma senza fortuna. Finisce cosà¬, con la Branciforti che conquista altri tre punti di fondamentale importanza contro un Amatori mai domo, in grado di tenere vivo il match fino all’ultimo secondo.

 

Branciforti S.P.D. – Amatori Città  di Adrano 3-2 (primo tempo 2-1)

Marcatori: 12′ Chiavetta, 30′ Anzalone (rig.), 32′ Licata F., 8’st Chiavetta, 28’st Tiziano

Branciforti: Lattuga; Algozino, Sottile (24’st Bruno), Stanzù, Catalfo; Rosano D. (29’st Parisi); Proto (40’st Marsiglione); Leanza, Ingrassia (35′ pt Giunta); Chiavetta (20’st Campione), Licata F. (37’st Pesco). Allenatore: Licata Andrea.

Amatori Città  di Adrano: Buccheri; Petronio, Messina, Liotta (Arena), Anzalone; Leanza, Schillaci, Poma (30’st Santangelo); Floresta, Politi (20′ st Petronio), Tiziano. Allenatore: Leocata Giuseppe.

Arbitro: Chiarello

Assistenti: Madonia e Ferigno

Visita il sito della Branciforti.it http://www.branciforti.it/index.php/news-societa/vittoria-sofferta-per-la-branciforti-contro-lamatori-citta-di-adrano.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *