Viviamo il lago Nicoletti 2010

thumb_carpfishingLa 6° manifestazione intitolata “Viviamo il lago Nicoletti” nasce dall’esigenza di godere degli ambienti lacustri della Provincia di Enna, dal bellissimo aspetto naturalistico ma purtroppo dotati di scarse infrastrutture e di scarsa viabilità  interna.
La fruizione ambientale, turistica e sportiva di codesto invaso può essere resa possibile attraverso la collaborazione di Enti Pubblici, di privati e di svariate Associazioni di promozione sportiva ed ambientaliste che gravitano attorno al circuito del lago e che in esse operano, ed è appunto questo lo scopo delle nostre attività : rendere fruibile a tutti i laghi ed i meravigliosi ambienti lacustri della nostra Provincia, ed in particolare del lago Nicoletti, il cui territorio ricade in parte nell’agro di Leonforte.
La manifestazione è svolta in collaborazione all’associazione A.S.D. Amiamo i laghi, Carpe diem Club Leonforte ““ “Gallitto & Strazzeri”, Corpo Volontari Protezione Civile Leonforte ed a Terra nel Mezzo.
Giorno 19 Giugno la manifestazione si svolgerà  come giornata di pulizia del lago, in collaborazione alle Associazioni di cui sopra, mentre il 20 Giugno 2010 avrà  luogo lo svolgimento di una manifestazione di pesca a spinning, da riva, cos’è la pesca a spinning? E’ una tecnica di pesca effettuata lanciando e recuperando delle esche particolari costruite con materiale metallico o plastico dette artificiali. Alcune varietà  di pesci detti predatori attaccano tali esche, ingannati dal loro movimento, per svariati motivi quali istinto, competitività , fame etc. (la cosa non è importante … … basta che abbocchino !). Contrariamente a quello che viene in mente pensando alla pesca (attività  sedentaria e statica), lo spinning “obbliga” chi lo pratica ad effettuare (un lancio qui ed uno là¬) piacevoli passeggiate lungo le rive di un lago, di una diga o fiume ricercando la preda da catturare.

La manifestazione avrà  inizio alle ore 06:30 e si concluderà  alle ore 10.00, subito dopo stilata la classifica avrà  inizio la Cerimonia di premiazione dei vincitori della manifestazione di pesca, nonché la degustazione di prodotti tipici offerti dai vari sponsor locali.

PROGRAMMA

Le presenti associazioni e l’Ente di Promozione Sportiva CSEN (Comitato regionale Sicilia e provinciale di Enna) organizzano in onore del 400° anno di Leonforte la 6° Manifestazione di tutela ambientale, pulizia del lago, degustazione di prodotti tipici, pesca sportiva a spinning da riva e analisi sanitarie sul pescato.
La Manifestazione è intitolata ” Viviamo il lago Nicoletti ” e si svolgerà  il 20 Giugno 2010.

“¢ Il raduno avverrà  alle ore 05:30 di Domenica 20 Giugno 2010 al lago Nicoletti; in C.da S. Benedetto, sulla S.S. 121 a 11 Km da Leonforte o da Enna; per chi proviene dall’A 19 direzione CT-PA uscire allo svincolo Mulinello, seguire indicazioni per Leonforte sulla S.P. e poi, giunti sulla S.S. 121, seguire le indicazioni per Enna. Dopo 4 Km circa incontrerete la segnalazione della diga; per chi proviene dall’A 19 direzione PA-CT uscire allo svincolo di Enna e poi seguire indicazioni per Leonforte sulla S.S. 121. Dopo 7 Kg ca incontrerete l’indicazione della diga; arrivati al lago si provvederà  all’iscrizione dei partecipanti.
“¢ La gara avrà  una durata complessiva di 3 ore di pesca, dalle ore 06:30 alle ore 10:00, con ritrovo presso il lago alle ore 05:30 per le fasi preliminari di carattere burocratico – organizzative, relative al controllo della polizza assicurativa e all’iscrizione dei partecipanti; nel tempo che intercorre dall’iscrizione all’inizio della gara non è possibile lanciare le canne, ma solo effettuare la sistemazione dell’attrezzatura.
“¢ La manifestazione avrà  termine alle ore 10:00
“¢ Alle ore 11:00 avrà  inizio la cerimonia di Premiazione sempre all’interno dell’invaso.
“¢ A fine premiazione ci sarà  la degustazione di prodotti tipici locali offerti dai vari sponsor.

Regolamento gara pesca da riva:

1) Il campo gara verrà  diviso in settori da appositi nastri, in ogni settore troverete un giudice, disponibile a misurare le catture effettuate dai vari partecipanti che pescano in tale settore, assegnandovi il punto che vi aspetta in base ai cm, pertanto ogni concorrente che effettua una cattura che ritiene valida deve avvisare prontamente il giudice di settore più vicino per convalidare la cattura, comportamenti inadeguati saranno puniti severamente.
La misura minima per considerare valido il pescato e’ fissata in 15 cm. Da 15 cm a 25 cm = 1 punto, superiore ai 25 cm = 2 punti. La misura viene effettuata adagiando il pesce orizzontalmente su una apposita stecca messa a disposizione dal giudice di settore il pesce deve avere la bocca chiusa e la coda aperta stesa in modo naturale.
2) La classifica viene basata esclusivamente sui punti del pescato.
3) Pertanto vince la gara chi all’atto del conteggio finale ha totalizzato il maggior punteggio.
4) In caso di parità  verrà  privilegiato il partecipante che ha effettuato più catture, ma se ci fossero le stesse catture e lo stesso punteggio verrà  privilegiato il partecipante che ha effettuato la cattura per primo.
5) L’azione di pesca dovrà  essere espletata esclusivamente dalla riva ed a piede asciutto.
6) Ai fini della classifica saranno convalidati tutti i pesci predatori allamati per l’apparato boccale, presenti nel lago.
7) La manifestazione è all’insegna del Catch and Release o No-Kill pertanto il pescato dovrà  essere mantenuto in vita sino che il pesce viene misurato e rilasciato nelle migliori condizioni possibili a vista del giudice di settore, escluso qualche esemplare per analisi sanitarie di laboratorio (effettuate da parte dell’AUSL 4 di Enna e dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale della Sicilia, al fine di valutare lo stato sanitario e di benessere dei pesci).
A tale scopo viene consigliato l’uso di catene con moschettone “stringers” o nasse purchè adeguatamente spaziose.
8) E’ consentito l’uso del guadino solo per salpare il pesce.
9) E’ consentito l’uso di ESCHE ARTIFICIALI e NATURALI.
10) E’ vietata la pesca a strappo, a mosca e la pesca con coda di topo.
11) I partecipanti potranno impiegare a loro piacimento canne da Spinning e Casting fermo restando che possono praticare la pesca con una canna per volta.
12) Non vi è limite alcuno al numero di canne che potranno essere mantenute aperte e pronte. Resta inteso che l’artificiale innescato su queste canne non deve in alcun caso toccare l’acqua. L’unica lenza a contatto con l’acqua deve essere quella della canna che si sta utilizzando.
13) E’ vietata qualsiasi forma di pasturazione, è invece consentito l’uso di sostanze oleose e aromatiche “SCENT” applicate direttamente sull’esca.
14) E’ vietato invadere lo specchio di pesca lanciando le proprie esche all’interno delle zone di pesca altrui.
15) E’ vietata la cessione del pescato; è altresଠvietato detenere pesci in vita prima della gara pena la squalifica dalla gara seduta stante.
16) E’ obbligo di ogni partecipante prestare soccorso in caso di difficoltà  o pericolo.
17) Il rientro dei partecipanti deve avvenire entro cinque minuti sull’orario stabilito, il ritardo sarà  giustificato solo in caso di soccorso a persone o a mezzi e va comunicato agli organizzatori tramite chiamata telefonica. Dopo dieci minuti di ritardo il partecipante viene retrocesso all’ultimo posto.
18) I partecipanti che non pescheranno nessun pesce si classificano tutti a pari merito nella posizione subito dietro all’ultimo concorrente che ha espletato l’atto della pesatura.
19) Il concorrente che nota irregolarità  da parte di altri partecipanti ha il dovere di denunciare il fatto al Giudice di settore, nei termini previsti dalla vigente Circolare Normativa e in ogni caso prima della misurazione del pescato. Eventuali ricorsi dovranno effettuarsi entro i tempi stabiliti dal presente regolamento scaduto tale termine la classifica diventerà  automaticamente ufficiale.
20) La Direzione di Gara, la Società  Organizzatrice, i Giudici di Settore, declinano ogni responsabilità  in caso di incidenti o danni a persone e a cose prima durante e dopo la manifestazione.
21) La manifestazione si svolgerà  con qualsiasi condizione climatica.
22) La mancata osservanza del presente Regolamento, comporterà  l’immediata squalifica dalla manifestazione senza nessun diritto al rimborso della quota versata per l’iscrizione.

Premi: Coppe per il 1° 2° e 3° Classificato, premi fino al 6° classificato, gadget per tutti i partecipanti fino ad esaurimento scorte.

Requisiti di partecipazione: per i partecipanti con età  superiore ai 15 anni la tessera associativa Enalpesca di € 15 (con validità  annuale e che funge anche da assicurazione) da contrarre anche sul luogo prima dell’inizio della manifestazione.

Quota di partecipazione: la quota di partecipazione è stata fissata ad € 5 a partecipante per spese organizzative.

Per info:
Davide Barbera 329 2329637
Alessio Catalfo giudice di gara al 329 2329629

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *