Workers, mestieri dimenticati in mostra

Occhi puntati su uomini e donne dei villaggi polverosi incontrati nel corso dei suoi numerosi viaggi in Oriente, Nord e Centro America. Sessanta scatti rigorosamente in bianco e nero, che raccontano la bellezza della vita anche se dura. Foto in cui emerge l’essere umano, mestieri antichi ormai dimenticati nell’Occidente industrializzato ma ancora mezzo di sostentamento, in India, Birmania, Nepal, Buthan, Cuba, Sicilia, i luoghi che fanno da sfondo alle fotografie di Russo.
Organizzata dalla Fondazione Ignazio Buttitta, “Workers” rileva lo sguardo straniato di un fotografo “che è a casa sua in tutto il mondo, che cerca l’altro da sé: spaesato di continuo, anche a casa propria”. Lo sguardo antropologico di un artista che presenta immagini contemporanee come se fossero scatti d’epoca. Nino Russo ha partecipato a numerose mostre, sia personali che collettive.
Tra queste, per ricordarne alcune, quelle svolte presso: CulturBrauerei di Berlino, Zollhaus di Hernburg a Lubecca e Casa di Humboldt a La Havana. Ha collaborato con varie testate tra cui “Capital”, “Arte”, “Meridiani”, “La Repubblica”, “Tutto turismo”, “Class”, “Specchio della Stampa”, ed ha ricevuto riconoscimenti e premi.

BOX

“Workers”
Museo delle marionette – Fondazione Ignazio Buttitta – Via Messina 7/d. Palermo
Orari mostra: Lun/Sab 9.00/13.00 – 14.30/18.30; Dom 10.00/14.00.
Ingresso gratuito.

thumb_Nepal_1977
thumb_Siliguri_India_2007

thumb_Vinales_Cuba_19932

thumb_Vinales_Cuba_1993
thumb_workers1
thumb_workers3
thumb_workers4
thumb_Sri_Lanka_1978
thumb_workers1
thumb_workers5

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *